Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, nel mirino Juan Jesus, Diego Perotti e Musa Barrow

I due romanisti sembrano rappresentare i profili ideali da metter in rosa: esperienza, talento e "garra"

Più informazioni su

Genova. Mentre continuano a tenere banco le voci su Éder, Florenzi, Kean, Okereke, altre non meno auspicabili si sono aggiunte e riguardano Juan Jesus, Diego Perotti e Musa Barrow.

L’atalantino (che tra l’altro piace a Bologna e Parma) è indubbiamente un buon prospetto, ma è da stabilire se è ciò che serve alla Sampdoria in questo momento, quando – per dirla alla Ranieri – c’è bisogno di gente scafata, in grado di portare quell’esperienza (oltre al talento) necessaria a portare in cascina tanto fieno, quanto necessario per sommare alla fine i punti salvezza…

Diverso il discorso per i due romanisti, già noti e graditi al mister, che sembrano rappresentare i profili ideali da metter in rosa… Trentun anni ed oltre 300 partite, nelle prime divisioni argentine, spagnole ed italiane, Perotti ha nella velocità e nel dribbling le sue caratteristiche peculiari, ma ha anche quella grande visione di gioco che potrebbe rivitalizzare Quagliarella… insomma, “El monito” (la scimmietta) ce lo vedrei proprio bene in blucerchiato.

Juan Jesus di anni ne ha solo ventotto, ma alle 300 partite fra Brasile ed Italia, gliene mancano solo una decina… Giocatore rapido, che ha nell’anticipo l’arma migliore, porterebbe solidità ad una difesa che comunque Ranieri ha saputo riassestare, ma che comunque troverebbe indubbio giovamento dall’arrivo del brasiliano, che ha in passato anche vestito la maglia verdeoro.