Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, terzo successo consecutivo: Trieste travolto 21 a 6 risultati

Le gialloblù tengono sempre alta la concentrazione, senza regalare nulla alle ospiti

Rapallo. Terza vittoria consecutiva per il Rapallo, che si rilancia agganciando Verona al quinto posto in classifica. Dopo il successo casalingo nel derby ligure con il Bogliasco e l’affermazione della scorsa settimana in trasferta a Milano, le gialloblù mettono in cassaforte altri 3 punti facendo propria la sfida di ieri pomeriggio al Poggiolino contro la neopromossa Trieste. Partita a senso unico e risultato netto: 21-6.

Apre le marcature Marcialis dopo 1’31”, poi raddoppia Bujka in superiorità. Gitto sigla in tris e Kuzina fissa il punteggio sul 4-0 di fine primo tempo.

Seconda frazione, dopo 26″ va in gol D’Amico. Dopo 1’56” Bettini con l’uomo in più realizza il primo gol delle giuliane. Poi, ancora Rapallo: a segno, nell’ordine, Kuzina, Giustini, Bujka e Gagliardi. Nel mezzo, la rete di Cergol per il temporaneo 9-3.

Il terzo tempo si apre con la rete di Kuzina dopo soli 18″. Trieste va a segno con Kempf. L’agonismo tuttavia non manca: Kuzina e Bettini vengono espulse per reciproche scorrettezze. La formazione ligure allunga fino al più 12 con le segnature di Giustini, in gol ben tre volte, e Zanetta. Terzo tempo nel quale sia Giustini che Cergol si vedono parare un rigore.

Nel quarto tempo cambio tra i pali del Rapallo con Bianco che prende il posto di Falconi. In campo si sono alternate tutte le giocatrici gialloblù, compresa la giovane Cabona. Le locali vanno a bersaglio con Foresta e Zanetta. Minibreak ospite con le reti di Cergol e Kempf, poi il Rapallo termina la gara col nuovo vantaggio, più 15, grazie ai gol di Gagliardi, Zanetta e ancora Gagliardi.

rapallo

Il commento del coach Luca Antonucci: “Partita iniziata bene e finita ancora meglio, abbiamo iniziato con l’atteggiamento giusto mantenendo alta la concentrazione per tutto il match, cosa che sulla carta non era così semplice perché Trieste, in precedenza, ha saputo mettere in difficoltà squadre quotate come Verona e Milano. Sono contento per l’atteggiamento e per la vittoria, che è arrivata al termine di una settimana un po’ complicata, vuoi per qualche infortunio, vuoi perché, per indisponibilità dell’impianto causa chiusura per allerte meteo, siamo riuscite ad allenarci solo tre sere. Bene così, ora subito testa alla partita di sabato prossimo contro il Verona, che per noi è fondamentale“.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Pallanuoto Trieste 21-6
(Parziali: 4-0, 7-3, 5-1, 5-2)
Rapallo Pallanuoto: Falconi, Zanetta 4, Gitto 1, Giustini 4, Marcialis 1, Gagliardi 3, Kuzina 3, D’Amico 1, Colletta, Bujka 2, Foresta 2, Cabona, Bianco. All. Antonucci.
Pallanuoto Trieste: S. Ingannamorte, Zadeu, Kempf 2, Gant, Marussi, Cergol 2, Klatowski, E. Ingannamorte, Bettini 1, Rattelli, Jankovic 1, Russignan, Krasti. All. Marinelli.
Arbitri: Collantoni e Rovida.
Note. Superiorità numeriche: Rapallo 3 su 8 più 3 rigori di cui 2 realizzati, Trieste 2 su 13 più 3 rigori di cui 2 realizzati. Uscite per limite di falli Marcialis e Colletta nel quarto tempo. Nel terzo tempo, a 1’39”, espulse per gioco aggressivo Kuzina e Bettini. Espulso per proteste nel terzo tempo Antonucci.