Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Quarta vittoria e Park Tennis Club Genova ad un punto dalla semifinale foto

Massa Lombarda dominata in trasferta per 5 a 1. Domani la sfida con Bari

Genova. Si è disputata ieri, venerdì 1 novembre, la quarta giornata della Serie A1 maschile e già si pensa alla quinta, in programma domani.

Vicino il verdetto nel Girone 3 dove il Park Genova, grazie al successo per 5-1 sui campi del Massa Lombarda, si è quasi assicurato un posto nelle semifinali. In questo raggruppamento Angiulli Bari e Torre del Greco giocheranno la quarta giornata domenica 10 novembre.

In apertura, Andrea Arnaboldi si abbatte come un tornado su De Bernardis, cedendo un solo game. Con un 6/3 6/2 a Riccardo Perin, Alessandro Giannessi allunga la sua striscia positiva di vittorie in questa A1: tre vittorie su tre in singolare. Dura 20 minuti l’incontro di Gianluca Mager, che complice un infortunio di Ramazzotti sul 3-1, porta il Park sul 3 a 0.

Massa Lombarda accorcia le distanze grazie al successo di Lorenzo Rottoli su Luca Prevosto per 2 a 0. Ma nei doppi il consolidato tandem Mager-Giannessi si è imposto su Perin-Rottoli in due set, mentre Arnaboldi e Prevosto hanno inchiodato De Bernardis-Cinotti sul 6/1 6/0.

Basterà un punto domani contro Bari, nel penultimo incontro del girone 3, per sancire la sentenza aritmeticamente, con un turno di anticipo.

Per centrare l’obiettivo senza affanno e patemi capitan Tommaso Sanna ha deciso di calare l’asso: farà il suo esordio stagionale nel campionato 2019 il fuoriclasse spagnolo Pablo Andujar, 59° giocatore del ranking Atp e punto fermo del team iberico di Coppa Davis.

Il regolamento della Serie A1 prevede che per essere presente nelle eventuali semifinali e alla finalissima di Lucca (7 e 8 dicembre) si debba presenziare in almeno uno degli incontri del girone. E così farà Pablito domani, autentico extraterrestre di questa manifestazione, ormai da diversi anni punto fermo del team gialloblù.

Il 6-0 dell’andata lascia presagire a un match a senso unico, con Bari ancorato in fondo alla classifica; detto questo Andujar non vede l’ora di esserci: “Per me è sempre un piacere tornare al Park dove onestamente mi sento a casa come se fossi un tennista ligure come Mager e Giannessi. Mi legano splendidi ricordi al circolo, la vittoria dello scudetto del 2016 adesso è da rinfrescare, mi piacerebbe arrivare fino a Lucca e regalare un’altra gioia ai soci e al movimento. Come sto? Ho disputato una buona stagione, gli acciacchi del passato che hanno frenato la mia carriera sono alle spalle, mi sento un ragazzino, come Musetti!”.

Il tabellino:
CTD Massa Lombarda – Park Tennis Club Genova 1-5
Alessandro Giannessi (G) b. Riccardo Perin (M) 63 62
Andrea Arnaboldi (G) b. Alessio De Bernardis (M) 60 61
Gianluca Mager (G) b. Samuele Ramazzotti (M) 3-1 rit.
Lorenzo Rottoli (M) b. Luca Prevosto (G) 63 64
Alessandro Giannessi/Gianluca Mager (G) b. Lorenzo Rottoli/Riccardo Perin (M) 64 60
Andrea Arnaboldi/Luca Prevosto (G) b. Alessio De Bernardis/Marco Cinotti (M) 61 60
Giudice arbitro Enrico Longo; arbitri Stefano Sacchi, Tiziano Gozzi, Roberto Baldissari

Classifica:
12 (4) Park Tennis Club Genova
4 (4) CTD Massa Lombarda
4 (3) New Tennis Torre del Greco
0 (3) SG Angiulli Bari