Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pieve e Apparizione inciampano. Lido Square solo in vetta risultati

Si rompe il trio alla guida del campionato e si accorcia la classifica. In coda arrivano punti pesanti per Davagna e Voltri

La settima giornata di campionato in Seconda categoria Girone C, consente al Lido Square di prendersi la testa della classifica in solitaria. I biancoblù infatti si impongono, non senza fatica sul Ravecca ultimo in classifica, ma ben messo in campo ed in partita per oltre un’ora, almeno fino alla seconda ammonizione di Piccardo che lascia i suoi in dieci. Un minuto dopo Rossi anticipa tutti di tacco su corner e la sblocca con gran classe. Al 74° crolla definitivamente la squadra ospite che viene colpita da Giarraffa e poco dopo ancora da Rossi che chiude i conti con il 3-0. L’attaccante locale poi si porta a casa la palla al 90° quando calcia da fuori area e infila per la terza volta Tripodi. Ravecca che avrebbe meritato qualcosa in più, Lido spietato.

A favorire l’allungo del Lido, sono i pareggi di Pieve ed Apparizione, fin qui compagni di viaggio dei biancoblù. Il Pieve viene fermato dal Begato, che va sotto dopo un quarto d’ora sul tiro di Jammeh, che fugge sul filo del fuorigioco e fredda Perelli in uscita. Al 60°, però dopo una buona pressione Cacciabue si procura un rigore che il neo entrato Franceschini trasforma. Il Begato spinge di più, ma il Pieve tiene botta e alla fine può dirsi soddisfatto di un punto. 

1-1 anche fra Cornigliano ed Apparizione in una gara che fatica a decollare nel primo tempo con le squadre che si affidano soprattutto ai tiri da fermo. Nel secondo tempo si vede qualche occasione di più come quella che capita a Zanardi che calcia un rigore in movimento respinto da Consigliere, o sul versante opposto il colpo di testa di Ranno che Annibali con un riflesso felino respinge. All’87° poi i neroverdi trovano il gol che pare decisivo: Bonica anticipa su corner l’uscita di Annibaldi, palla contro la traversa, sulla sfera si avventa Filippone che da due passi insacca. Sembra tutto finito invece l’Apparizione si scatena e al 93° Gjonaj fa tutto da solo, servendo un cioccolatino a Boero che pochi passi dentro l’area non sbaglia e firma l’1-1.

Un gol per fare saltare un panchina. Succede a Davagna dove i biancorossi trovano la seconda vittoria stagionale grazie alla rete di Alfano al Borgo Incrociati. Una rete che consente ai valligiani di avvicinare proprio gli avversari odierni, ma che conferma un avvio difficile per il Borgo fermo a 9 punti. La società giallorossonera ha reso noto quindi di avere esonerato Fabian Lamuedra.  Si toglie almeno per il momento dai bassifondi il Voltri 87 che espugna Montoggio con il gol di Aufiero dopo 15 minuti. Padroni di casa che sprecano poi con Marafouq che sbaglia il rigore del possibile 1-1 e i voltresi fanno un bel passo avanti in classifica.

Prosegue il campionato complicato del Crocefieschi che resta ancora a secco di vittorie e deve invece subire il quarto ko in sette gare. Ad infliggere l’ennesimo dispiacere a Podrecca e compagni è il Vecchio Castagna che invece ora si ritrova fra le prime del campionato. I gialloblù partono forte e al 7° sono già avanti con Miggiano che buca la difesa avversaria e la mette di precisione. I locali provano a chiuderla in fretta, e al 30° Miggiano firma la doppietta. Partita che si chiude virtualmente al 45° poi quando Pestarino è lesto e deviare un corner in maniera vincente. Nella ripresa il Crocefieschi prova a rientrare in gara, ma solo al 70° gonfia la rete con Pistoia. Troppo tardi e la classifica inizia a preoccupare. Finisce a reti inviolate Bavari – Atletico Genova, un punto a testa poco utile per gli obbiettivi delle squadre.