Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Partita combattuta a Milano: la spunta il Rapallo con una rete di scarto risultati

Le gialloblù portano a casa 3 punti preziosi in ottica playoff

Rapallo. Colpaccio del Rapallo, che va a conquistare 3 punti preziosissimi nella trasferta giocata nel tardo pomeriggio odierno nel capoluogo lombardo contro il Kally NC Milano, diretta concorrente delle gialloblù per l’accesso ai playoff scudetto.

Apre le marcature dopo 32″ Gitto. Pareggia Vukovic a uomini pari. Liguri nuovamente avanti con la rete di Bujka in superiorità; Gragnolati impatta con l’uomo in più.

Il break del Rapallo arriva nella seconda metà della prima frazione: Marcialis, Kuzina e ancora Marcialis portano il risultato sul 2-5.

Nel secondo tempo Kuzina porta il nuovo massimo vantaggio a più 4. Reagiscono le milanesi: le segnature di Apilongo, De Vincentiis e nuovamente Apilongo siglano il 5-6. Tocca a Zanetta, a 17″ da metà gara, trasformare una superiorità che permette al Rapallo di rilanciarsi.

Terzo tempo e va in gol Repetto. Poi, doppio botta e risposta: rete di Marcialis, replica Carrega; va a segno Giustini, accorcia De Vincentiis. Gragnolati fa centro su rigore ed è 9 pari. Ad 11″ dalla fine del periodo, D’Amico va a bersaglio e così le gialloblù possono iniziare in vantaggio anche l’ultima frazione.

Dopo 1’45” va in gol Kuzina, ma non è finita: Rapetto in superiorità e Gragnolati su rigore batte Falconi, riportando il punteggio in equilibrio. Ci pensa Marcialis a diventare la miglior realizzatrice del match, colpendo a 54″ dalla fine in superiorità: è la rete che vale la vittoria.

Il commento del coach Luca Antonucci: “Un risultato importantissimo per la classifica: per noi era uno scontro diretto e torniamo a casa con tre punti d’oro. Sono contento, anche se non contentissimo perché avremmo dovuto gestire meglio la partita: siamo rimasti sempre sopra, poi nel finale abbiamo commesso un paio di errori banali che ci hanno impedito di chiudere la partita e, anzi, abbiamo rischiato di pareggiarla. C’è da dire che la sfida non era semplice anche a livello emotivo: fuori casa e contro una squadra molto rinforzata rispetto all’anno scorso, quindi bene così. Dobbiamo andare avanti su questa strada e fare tesoro anche degli errori per imparare a gestire meglio il match quando siamo in vantaggio”.

Il tabellino:
Kally NC Milano – Rapallo Pallanuoto 11-12
(Parziali: 2-5, 3-2, 4-3, 2-2)
Kally NC Milano: Imperatrice, Apilongo 2, Crudele, N. Mandic, A. Repetto 2, L. Repetto, Carrega 1, Bianconi, Gragnolati 3, Vukovic 1, Zandalo, De Vincentiis 2, Tamborrino. All. Binchi.
Rapallo Pallanuoto: C. Falconi, Zanetta 1, U. Gitto 1, Giustini 1, Marcialis 4, Gagliardi, Kuzina 3, A. D’Amico 1, Colletta, Bujka 1, Foresta, Co’, Bianco. All. Antonucci.
Arbitri: Paoletti e D’Antoni.
Note. Uscite per limite di falli Bianconi, Colletta, Gitto e Zanetta nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Milano 4 su 14 più 2 rigori realizzati, Rapallo 5 su 11.