Quantcast
La mappa

Mobilità sostenibile, parte la campagna per chiedere al Comune più parcheggi per biciclette

Genova. Si fa presto a dire mobilità sostenibile ma la vita di chi si sposta a pedale non è semplice a Genova e non solo per le piste ciclabili che non esistono o per la probante orografia. Nel capoluogo ligure i cittadini che viaggiano in bicicletta, elettrica o meno, hanno a disposizione pochissimi stalli di sosta a loro dedicati. E così succede che le bici si assicurano dove capita, pali, muretti, alberi, con il rischio di farsele portare via, o quanto meno di prendere una multa.

Per questo l’associazione Fiab Amici della bicicletta Genova ha lanciato una campagna on line per chiedere all’amministrazione comunale di realizzare nuovi cicloposteggi.

La campagna è composta da una mappa interattiva dove si trovano gli spot richiesti dai ciclisti urbani. Cliccando sulle singole icone si apre un pop up con la descrizione dei siti.

“Questa iniziativa vuole essere di supporto all’amministrazione comunale ed ai municipi per evitare che accada come in passato quando sono stati sistemati dei cicloposteggi dove non servivano o comunque dove un ciclista non avrebbe mai lasciato la sua bici, per esempio in mezzo alle macchine”, spiegano dalla Fiab.

leggi anche
  • Smart mobility
    Mobilità sostenibile, il Comune di Genova apre uno sportello per informazioni e proposte