Quantcast
Nuoto

Martina Carraro firma il nuovo record italiano sui 100 rana

Insieme al fidanzato Fabio Scozzoli, la nuotatrice genovese torna dalla capitale inglese con una medaglia e tanta soddisfazione

Martina Carraro

L’unione fa la forza, ma in questo caso l’amore è la spinta in più per Fabio Scozzoli e Martina Carraro, nuotatori accomunati dalla passione per il nuoto ed in particolare per la rana. Entrambi impegnati a Londra per la tappa britannica della Isl 2019 , la Champions League del nuoto, in vasca corta i due hanno fatto sognare i tifosi italiani. 

Lui romagnolo ha eguagliato il proprio personale andando ad aggiudicarsi i 50 rana, lei genovese ha invece fatto meglio: seconda nei 100 rana vinti dalla giamaicana Alia Atkinson, ma ha migliorato il proprio personale e fissato quindi il nuovo record italiano fermando il cronometro sull’1’04”11 (il precedente di 1’04”43 era stato trovato sempre dalla Carraro lo scorso 3 novembre a Bolzano). A completare la missione azzurra il terzo posto nella stessa gara di Arianna Castiglioni. Per Martina Carraro ora l’obbiettivo è la rassegna continentale in vasca lunga prevista dal 4 all’8 dicembre a Glasgow. 

Più informazioni