Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mareggiata a Genova, onde di 4 metri travolgono auto e moto sulla strada

Il libeccio dà spettacolo nel Levante: il mare attraversa via Murcarolo, chiuse le scogliere

Genova. Si è fatta attendere qualche ora in più ma alla fine è arrivata la mareggiata di libeccio che ha sferzato le coste del Levante ligure dopo la domenica di maltempo ed esondazioni. Stavolta niente danni ma tanto spettacolo, con molti cittadini sul lungomare, smartphone alla mano, per riprendere le onde alte anche più di 4 metri. Nella serata è previsto un calo progressivo del fenomeno.

Generica

A Genova particolarmente battuti i quartieri orientali, dove le onde in alcuni punti hanno attraversato la strada da una parte all’altra. Emblematici i video girati in via Murcarolo, dove la conformazione del litorale amplifica gli effetti della libecciata. Maestoso, sì, ma anche rischioso: auto e moto sono state più volte investite delle ondate, con pericoli non indifferenti soprattutto per chi viaggia su due ruote.

Immagini che sono girate anche sui social (qui sopra il video de Il Mugugno Genovese) e hanno acceso qualche critica: in casi del genere è opportuno tenere aperta la viabilità litoranea?

Onde spettacolari anche sulla passeggiata di Nervi, dove per fortuna è stata rispettata l’ordinanza del sindaco che impedisce l’accesso alle scogliere in caso di mareggiata intensa. Anche qui, come di consueto, il mare ha preso possesso della ‘Anita Garibaldi’ in più punti. Tra i temerari della giornata anche uno sportivo in kayak che si allenava nel porticciolo sfidando il mare grosso che lo respingeva verso il bacino riparato dalla diga.