Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le associazioni di Genova24 - Dove lo butto

Informazione Pubblicitaria

Lotta al degrado, la battaglia di AMIU inizia in via del Campo

Più informazioni su

Cresce il lavoro di Amiu per aumentare la pulizia e contrastare il degrado nel centro storico di Genova, grazie al prezioso supporto e all’impegno degli abitanti della zona. E’ attivo da tempo infatti il Comitato di via del Campo: un gruppo di cittadini che vuole unire le realtà del centro storico, facendole agire sinergicamente per migliorare il decoro e la qualità della vita.

Proprio su proposta del Comitato, Amiu sta lavorando all’attivazione di un progetto pilota per aumentare la raccolta differenziata e migliorare la pulizia della zona. Un progetto ampio e articolato in differenti aree d’intervento.

In primis la realizzazione di una campagna informativa porta porta nelle attività commerciali di via del Campo e piazza del Campo, per garantire un’informazione capillare sui temi della raccolta differenziata e del servizio ingombranti attraverso la distribuzione di materiale informativo in più lingue. L’attività di distribuzione sarà svolta dagli informatori ambientali di Amiu, negozio per negozio.

La campagna informativa sarà rivolta anche ai residenti, attraverso le affissioni di locandine nei portoni e avvisi (anche in questo caso in più lingue) nelle cassette postali per promuovere i servizi, aumentare il decoro e ricordare le sanzioni. In questo caso la distribuzione del materiale verrà effettuata direttamente dai volontari del Comitato di via del Campo.

Il progetto ha poi in cantiere molte altre iniziative, che verranno valutate passo passo con i cittadini del quartiere. Dalla collaborazione con associazioni di mediatori culturali, per facilitare il dialogo e l’iterazione, al potenziamento dell’attività d’informazione presso i 4 Ecopunti ad accesso controllato tramite card elettronica presenti in zona (2 in Piazza Santa Sabina e quelli in Via dei Fregoso e Salita dell’Oro), fino ad arrivare all’aumento delle attività di controllo e delle sanzioni per chi abbandona rifiuti.

pulizia via del campo

Sono previste anche ulteriori azioni per migliorare e incrementare il ritiro dei rifiuti ingombranti ed è al vaglio l’installazione in zona di una macchina “mangiaplastica” per la raccolta di bottiglie, flaconi e lattine in cambio di sconti e buoni.

Il progetto pilota di via del Campo va a rafforzare ulteriormente il lavoro di potenziamento delle attività promosse da Amiu nel Centro Storico di Genova, zona in cui tra luglio e ottobre scorso una task-force in verde si è occupata dei lavaggi dei vicoli (che sono stati effettuati con una frequenza maggiore) e di altre misure per aumentare la pulizia. Un lavoro partito da piazza Vittime dei Lager Nazisti e terminato in corso Quadrio con lavaggi, spazzamento manuale e meccanizzato con particolare attenzione alla sanificazione dei punti critici e al diserbo. Dall’1 settembre, inoltre, è entrata in servizio una nuova lavastrade, per aumentare ulteriormente le frequenze di lavaggio nelle principali direttrici cittadine.

Sempre in centro storico prosegue il programma legato all’apertura di nuovi Ecopunti ad accesso controllato. Sono partite le attività dell’Ecopunto in Vico del Trogoletto 19r e in Via della Maddalena 43 rosso. Entro novembre sarà avviato anche quello di via della Maddalena 17 rosso. Gli Ecopunti ad accesso controllato già realizzati sono 11 e il programma per il 2020 riguarderà l’area Banchi / Orefici / San Lorenzo.