Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Iren Genova Quinto limita i danni a Brescia: 14-8 risultati

I genovesi evitano un passivo troppo pesante ed ora guardano all'importante sfida con la Lazio

Genova. Niente da fare per l’Iren Genova Quinto in casa dell’AN Brescia, una delle formazioni più quotate del campionato: nella settima giornata di Serie A1 i biancorossi perdono 14-8 ed ora mettono nel mirino la partita di sabato 23 novembre, quando alle ore 18 alle Piscine di Albaro arriverà la Lazio.

Nel primo tempo si contano ben sette reti. Apre le marcature Cannella su rigore; gli risponde Lindhout. Figari riporta avanti i lombardi e Cannella realizza il più 2. Fracas in superiorità porta il risultato sul 3-2, poi Nikolaidis ed ancora Cannella rimpinguano il bottino dei bresciani.

Nel secondo tempo Brescia va sul più 5 con i gol di Presciutti e Bertoli; nella seconda metà della frazione Fracas e Mugnaini riportano i genovesi a 3 lunghezze di distanza.

Il terzo periodo chiude definitivamente il discorso: il Brescia va in gol con Nikolaidis, Figari, Cannella su rigore e Tononi; nel mezzo c’è la quinta rete ospite ad opera di Guidi. Risultato sull’11 a 5.

I locali allentano la pressione in avvio di ultimo tempo ed il Quinto va in gol con Guidi e Giorgetti su rigore; poi, dopo una rete di Nora, tocca a Fracas siglare il terzo sigillo personale. Sono però i bresciani ad arrotondare ancora il punteggio, con Alesiani e Cannella.

Abbiamo subito un loro break nel primo tempo – analizza il tecnico Gabriele Luccianti e quando ti succede contro squadre così forti poi è praticamente impossibile andare a recuperare il punteggio. Ci abbiamo provato, ci sono stati momenti in cui ci siamo avvicinati ma ecco che loro subito ci rimandavano sotto di tre, quattro gol. Pazienza, non era certo questa la gara a cui chiedere punti: ai miei ragazzi avevo chiesto di evitare un’imbarcata e così è stato. Ora dobbiamo concentrarci sulle prossime gare, a partire da sabato contro la Lazio: lì sì che dovremo cercare a tutti i costi i tre punti”.

Il tabellino:
AN Brescia – Iren Genova Quinto 14-8
(Parziali: 5-2, 2-2, 4-1, 3-3)
AN Brescia: Del Lungo, Alesiani 1, C. Presciutti 1, Buha, Cannella 5, Nikolaidis 2, Guerrato, Nora 1, Tononi 1, Bertoli 1, Figari 2, Rivetti, Bucci. All. Bovo.
Iren Genova Quinto: Pellegrini, Gambacciani, Fracas 3, Mugnaini 1, Giorgetti 1, Lindhout 1, Gavazzi, M. Guidi 2, Tabbiani, Bittarello, M. Gitto, Amelio, Valle. All. Luccianti.
Arbitri: Braghini e Colombo.
Note. Usciti per limite di falli Buha e Guerrato nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Brescia 2 su 7 più 2 rigori segnati, Genova Quinto 4 su 12 più 1 rigore segnato.