Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’appartamento a Rivarolo per nascondere 20 chili di hashish e cocaina, spacciatore arrestato

La droga una volta sul mercato avrebbe fruttato 500 mila euro

Genova.

Generica

Lotta allo spaccio: arrestato un grosso spacciatore, sequestrati 20 kg di hashish e 2,2 kg di cocaina

Genova. Nascondeva la droga in un appartamento vicino al centro commerciale di via Rivarolo. Dopo ore di pedinamenti la polizia di stato lo ha visto uscire dalla casa che usava come base con un grosso sacco. Dentro aveva 200 panetti di hashish di diversa qualità per un peso complessivo di oltre 20 chili, nonché di due pacchi contenenti 2,2 chili di cocaina.

E’ stato quindi arrestato un cittadino marocchino di 32 anni, residente nel quartiere di Begato, per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nei giorni scorsi, gli agenti del Commissariato di Prè, sono venuti a conoscenza che il 32enne, con precedenti penali, era entrato in possesso di un ingente quantitativo di stupefacenti destinato a rifornire la maggior parte dei pusher del centro storico cittadino.

Gli agenti hanno così deciso di controllarlo a distanza. La successiva perquisizione dell’appartamento ha consentito di rinvenire materiale per il confezionamento dello stupefacente, compresa una macchina per sottovuoto che conferma che il 32enne non era un semplice pusher, ma un elemento di spicco dello spaccio di stupefacenti di Genova.

La droga sequestrata, di ottima qualità, una volta tagliata e confezionata avrebbe rifornito il mercato del centro storico genovese. Il valore dello droga, stimato in 130 mila euro, una volta tagliato e confezionato avrebbe fruttato un guadagno almeno pari a 500 mila euro.