Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco si sbarazza del Posillipo segnando 20 reti risultati

Ancora una partita senza storia in un campionato che vede i biancocelesti dominatori incontrastati

Recco. Ottava vittoria consecutiva in campionato per la Pro Recco che a Napoli passeggia sul Posillipo: 2-20 il risultato che permette ai biancocelesti di rimanere soli al comando con 24 punti.

Rispetto alla partita di mercoledì, Rudic cambia tra i pali con Prian al posto di Massaro. Porta che rimane inviolata nel primo quarto, chiuso dai campioni d’Italia sullo 0-3, poi la Pro Recco dilaga nel secondo tempo: trascinata da Di Fulvio, autore di quattro gol nei primi sedici minuti, la capolista va all’intervallo lungo sull’1-11.

Nel terzo quarto, terminato col parziale di 1-4, c’è spazio anche per vedere due reti di Renzuto Iodice, grande ex della partita, per la prima volta nella sua Scandone da avversario.

Gli ultimi otto minuti sono pura formalità. Prian chiude ogni possibilità ai campani e i biancocelesti toccano quota venti. Miglior marcatore di giornata Di Fulvio (nella foto): poker per lui; tre gol a testa per Mandic, Renzuto e Figlioli.

In classifica la Pro Recco conduce con 3 lunghezze di vantaggio sull’Ortigia, rimasta solitaria in seconda posizione. Mercoledì 27 novembre a Sori i biancocelesti affronteranno l’Iren Genova Quinto.

Il tabellino:
CN Posillipo – Pro Recco 2-20
(Parziali: 0-3, 1-8, 1-4, 0-5)
CN Posillipo: Negri, Iodice, J. Parrella 1, Picca, Napolitano, Silvestri, Ricci, J. Lanfranco, G. Di Martire, Scalzone, Marziali 1, Saccoia, R. Spinelli. All. Brancaccio.
Pro Recco: Prian, F. Di Fulvio 4, Mandic 3, Figlioli 3, E. Di Somma, Velotto 2, Renzuto 3, Echenique, A. Ivovic 2, Dobud, Aicardi 1, S. Luongo 2, Massaro. All. Rudic.
Arbitri: L. Bianco e Romolini.
Note. Uscito per limite di falli Di Martire nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Posillipo 1 su 3, Pro Recco 5 su 8 più 5 rigori di cui 4 realizzati.