Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Iren Genova Quinto a Salerno, Luccianti: “L’aspetto emotivo conterà parecchio” risultati

Una vasca che evoca dolci ricordi per i biancorossi

Genova. Quinta giornata di campionato e domani, sabato 2 novembre, l’Iren Genova Quinto sarà di scena in casa della Rari Nantes Salerno neopromossa.

Una vasca, quella campana, che evoca dolci ricordi per la truppa biancorossa: nella finale playoff di Serie A2 di due stagioni fa, infatti, Bittarello e soci riuscirono a ribaltare in gara due il risultato della prima sfida, per poi guadagnare la promozione nel massimo campionato alle Piscine di Albaro in gara tre.

Conosciamo bene quella vasca – spiega il tecnico Gabriele Lucciantie sappiamo che ci sarà un pubblico rumoroso, colorato e numeroso. L’aspetto emotivo sarà fondamentale: nelle prime due gare in casa hanno giocato contro Pro Recco e Brescia, con un risultato praticamente scontato. Adesso arriviamo noi e hanno la prima possibilità di affrontare una squadra ‘normale’ davanti al loro pubblico, vorranno fare bene e guadagnare i tre punti. Noi dovremo essere lucidi, mantenere la calma e provare a imporre il nostro gioco. Al di là dell’aspetto emotivo, tuttavia, sarà una gara complicata anche perché il Salerno, per quanto neopromossa, è una squadra con buone qualità, ben organizzata e ben allenata. Come è accaduto spesso e come accadrà ancora, sarà una partita tesa, che si deciderà negli ultimi istanti. Se le nostre prime tre partite fossero finite dieci secondi prima, ora probabilmente avremmo cinque punti in più, questo a testimonianza di come sarà fondamentale restare concentrati sino all’ultimo“.