Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Innovazione, al via primo bando del Competence Center di Genova

Sul piatto 1,6 milioni di euro

Genova. Uno stanziamento di 1,6 milioni di euro, messo a disposizione dal Mise,  per cofinanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che possano dare una forte spinta all’innovazione nel campo delle infrastrutture critiche.

È questo, in sintesi, l’obiettivo che Start 4.0, il centro di competenza genovese, ha elaborato per venire incontro, soprattutto alle imprese che operano nell’alta tecnologia. Il primo bando, che è stato pubblicato oggi sarà aperto fino al 31 gennaio, mette a disposizione un contributo massimo di 200 mila euro per ogni progetto, con una particolare attenzione al mondo delle Pmi, per la messa a punto di tecnologie innovative o migliorare tecnologie già esistenti per porto, energia, trasporti, sistemi idrici e sistemi produttivi.

“Noi ci rivolgiamo sopratutto alle Pmi del territorio italiano – spiega Paola Girdinio, presidente di Start 4.0 – e riguardano le tematiche del nostro centro, dalla resilienza delle infrastrutture digitali alla cybersecurity, alla security & safety, che dovranno tenere conto delle tecnologie abilitanti industria 4.0. Abbiamo scelto anche di far giudicare i progetti a una commissione esterna al competence center – conclude Girdinio – per evitare conflitti di interesse”.

Si tratta del primo dei tre bandi che il Competence Center di Genova sta preparando, e che coinvolgerà, in questa prima fase una decina di progetti.