Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Esternalizzazioni, il Comune rassicura i sindacati: ritirato lo stato di agitazione

Più informazioni su

Genova. In seguito alla proclamazione venerdì scorso dello stato di agitazione del personale di Aster, questa mattina le segreterie di Filctem Cgil Femca Cisl Uiltec Uil hanno incontrato l’assessore comunale Pietro Piciocchi e i rappresentanti dell’azienda.

Lo stato di agitazione del personale era stato proclamato quando il sindacato è venuto a conoscenza della decisione del Comune di esternalizzare la manutenzione dell’illuminazione pubblica per la città di Genova mettendo in serio pericolo l’occupazione e le professionalità acquisite dal personale.

Il Comune di Genova ha avviato la procedura per l’affidamento in concessione in regime di Project Financing di impianti di illuminazione pubblica. Tutti questi elementi hanno allertato lavoratori e sindacato che questa mattina, dopo formale richiesta, sono stati incontrati da Comune e azienda e ai quali hanno ribadito l’importanza di “mantenere Aster pubblica, garantirne il futuro produttivo e insieme quello occupazionale”.

L’incontro è stato produttivo – scrivono i sindacati – in quanto “il Comune ha assicurato che la gara non comporterà alcun pregiudizio occupazionale, si è impegnato a ridurre la quantità dei punti luce messi a gara e definendo a favore di Aster altre lavorazioni collegate alla rete”.

A seguito delle rassicurazioni sopra esposte e alla firma di un verbale di intesa con Comune e Aster sarà revocato lo stato di agitazione del personale.