Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Curriculum alla mano, alla Borsa i genovesi a caccia di un lavoro per il Career Day

Più informazioni su

Genova. Circa 300 persone solo nelle ore immediatamente dopo l’apertura e una prospettiva di almeno 2 mila partecipanti per le 4 giornate. Sono questi i numeri dell’International Career Day che sarà aperto fino a giovedì dalle 9 alle 17.30 al Palazzo della Borsa di Genova e al quale partecipano 108 aziende per un’offerta complessiva di 3.712 posizioni lavorative.

Generica

Il salone delle grida, quindi, si è trasformato in un grande centro per l’impegno, dove giovani in attesa della prima occupazione, ma anche persone più avanti con l’età, alla ricerca di una nuova collocazione lavorativa, si possono presentare alle imprese. “Il fatto di aver portato a quattro giorni la durata – spiega l’assessore alla formazione della Regione Liguria Ilaria Cavo – è un bel segnale del fatto che sono veramente molte le posizioni a disposizione e qui si prova a incrociare la domanda con l’offerta. Il bilancio, guardando i dati e le tipologie di posizioni offerte, mostra una situazione che è in linea con il salone Orientamenti, che ospita l’iniziativa. Il tema, infatti, è il saper fare e qui vediamo che i settori che la fanno da padrone sono esattamente quelli, dalla richiesta importante di ingegneri, alle professioni turistiche, dalle professioni amministrative, a quelle tecniche, che non è un percorso di serie B, ma è ciò di cui le aziende hanno più bisogno”.

In coda, quindi, tantissime persone che, curriculum alla mano, hanno scelto di mettersi in gioco. Ci sono tanti neolaureati, ma anche molte persone che hanno i capelli bianchi e si sono trovati fuori dal ciclo produttivo, e numerose aziende che, dalle edizioni precedenti dell’iniziativa hanno attinto personale.

“Noi lo scorso anno abbiamo assunto personale, sia per le aziende che ce lo richiedevano – spiega Alessandro Caradolfo, dell’agenzia per il lavoro Synergie – che anche al nostro interno, e una di queste persone, oggi, è tra quelle che stanno facendo colloqui, e questa é la prova provata che l’evento funziona”.