Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Chiusura A26, riaperta una corsia per senso di marcia. Primi transiti, ma restano criticità traffico

Autostrade per l'Italia ha realizzato uno scambio di carreggiata

Genova– E’ stata riaperta al traffico poco prima delle 11 la A26, al momento con una sola corsia per senso di marcia, come annunciato questa mattina da Aspi. Procedono i lavori di verifica sui viadotti Pecetti e Fado, che hanno provocato la decisione della chiusura.

Generica

I lavori sono andati avanti tutta la notte per i tecnici di Autostrada per l’Italia, che hanno predisposto un sorta di by pass che garantirà lo scambio di carreggiata tale da garantire una corsia di scorrimento per senso di marcia nel tratto in questione.

Tutto ciò mentre proseguiranno i lavori di controllo sulle infrastrutture: l’assetto predisposto consentirà comunque l’adozione delle verifiche tecniche sulle opere, così come pianificato già ieri.

Nel frattempo traffico in difficoltà su A10, in direzione Genova, tra Pra’ e Aeroporto, e qualche disagio sulla A7 con code a tratti tra Bolzaneto e Busalla, anche a causa dei alcuni cantieri. Conseguenze peggiori sulla provinciale 456 del Turchino.

Ma una corsia per senso di marcia non è la soluzione del problema secondo la Regione. “Voglio una task force, voglio un tavolo che si riunisca a Genova, voglio ministri che vengano a Genova, stanziamenti straordinari di miliardi per questa regione e uno scudo legislativo che ci consenta di agire e tranquillizzare i cittadini ma soprattutto mettere in sicurezza l’asset più importante della logistica di questo Paese cioè i 4 porti della Liguria. E lo voglio oggi pomeriggio”, ha detto il governatore Giovanni Toti oggi commentando la situazione. “Aspi cosa ha fatto in questo anno e quattro mesi? Aveva tempo di lastricare d’oro i viadotti se lo avesse voluto. E dal Mit, abbiamo visto oggi due tweet quando sono mesi che scriviamo senza ricevere risposte”.