Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio a 5, per la prima volta una terna arbitrale tutta al femminile: dirigerà la CDM

Non era mai accaduto in Serie A. Domani a Varazze arbitrerà la sfida tra i genovesi e la Sandro Abate Avellino

Varazze. Istanbul, 14 agosto: per la prima volta una donna, l’arbitro francese Stephanie Frappart, dirige una partita di calcio maschile organizzata dalla Uefa, ovvero il derby inglese valido per la Supercoppa europea tra Liverpool e Chelsea.

Nel futsal italiano il movimento arbitrale femminile è da tempo uno dei fiori all’occhiello della CAN5 e nella serata di domani, venerdì 15 novembre, in occasione dell’ottava giornata di Serie A, ci sarà una novità: per la prima volta una terna tutta al femminile dirigerà una partita del massimo campionato maschile.

A Varazze, Chiara Perona della sezione di Biella (nella foto col pallone) ed Alessandra Carradori della sezione di Roma 1 arbitreranno la partita tra CDM Futsal Genova e Sandro Abate Avellino, con Sara Lucia (Aosta) che sarà invece la cronometrista.

Una grande soddisfazione per il movimento arbitrale della Can5 e per il suo designatore Angelo Montesardi, che arriva prima del calcio al traguardo di una terna tutta al femminile per la Serie A. Una designazione (meritocratica e non mediatica, ci tiene a precisare il sito federale) che conferma una volta di più l’attenzione che il mondo arbitrale dedica alle “quote rosa”, con 24 donne nell’organico della Can5 ed un arbitro che da tempo è internazionale, Chiara Perona appunto.