Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bambino vittima di razzismo sul bus, la Lega: “Chiediamo scusa a nome di tutti i genovesi”

Il Carroccio presenta un ordine del giorno di solidarietà dopo l'episodio che ha fatto indignare la città

Più informazioni su

Genova. Il gruppo consiliare della Lega in Comune ha depositato un ordine del giorno di solidarietà per il bambino non italiano e disabile che ha subito un episodio di razzismo su un autobus Amt della linea 1, mentre era in uscita didattica con la sua classe. 
“A nome di tutto il gruppo consiliare esprimo solidarietà al bambino che è stato oggetto di derisione e scherno mentre era in uscita didattica con la sua classe – spiega la capogruppo Lorella Fontana – Come Lega riteniamo che un atto così sia da condannare fermamente senza dubbio: un bimbo non può essere mai oggetto di insulti o disprezzo da parte di nessuno”.
“Censuriamo con forza chi ha osato tale gesto e assicuriamo l’impegno, come gruppo consiliare e come maggioranza in consiglio comunale, di adottare un documento che esprima tutto il nostro sdegno e la nostra grande e sentita solidarietà al piccolo alunno, al quale porgiamo il nostro caloroso abbraccio e chiediamo scusa a nome di tutti i genovesi perbene per quanto ha dovuto subire, a opera di una persona stolta e incivile”, conclude Fontana.