Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Autostrade, Conte: “Procedura di revoca della concessione in dirittura d’arrivo”

Chiusura A26, la ministra De Micheli: "I controlli in corso sono da parte di terzi"

Roma. Su Autostrade “la procedura non sì è mai interrotta: dal momento in cui è stato contestato ad Aspi l’inadempimento la procedura è andata avanti. Adesso, lo possiamo anticipare, siamo pressoché in dirittura di arrivo. Il procedimento amministrativo è in corso e ora si devono trarre le fila, sapendo che non intendiamo fare sconti. Il nostro obiettivo è l’interesse pubblico non quello privato”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa.

Poi il presidente del consiglio ha replicato alle critiche espresse da Toti sulla mancanza di informazioni per la questione della A26: “Il governatore Toti dice di non essere stato contattato dal governo? Non ho letto questa dichiarazione e mi sembra strano visto che ieri sera ho avuto una conferenza telefonica con Toti e Bucci e che questa notte con la ministro De Micheli abbiamo lavorato e poi questa mattina lei stessa ha parlato con la società autostrade. Quindi mi sembrano dichiarazioni improvvide”.

Per quanto riguarda i controlli sulla A26, “le procedure di controllo sui viadotti sono note da sempre ai concessionari, le abbiamo solo intensificate e rese ‘terze’: non c’è più possibilità di fare controlli ‘in casa’ ma devono essere effettuati sempre e comunque da terzi. Su quei due viadotti sono in corso controlli da terzi. Il ministero ha l’obbligo di controllare le metodologie di verifica statica”.