Quantcast
Situazione ed evoluzione

Arpal, alla Fiumara 240 mm di pioggia in 4 ore. Nella notte la perturbazione punterà a ponente

Attenzione ai bacini di Stura, Orba e Bomida. Verso un prolungamento dell'allerta

Genova. Tra mezzanotte e le 4 di stamani un’intensa cella temporalesca si è collocata tra la Valpolcevera, Sampierdarena e parte del ponente genovese con cumulate davvero importanti.

“A Fiumara – spiega Andrea Lazzara di Arpal – sono caduti 84 mm di pioggia in un’ora e 240 mm nel giro di 4 ore. Le precipitazioni continuano a insistere sul settore centrale della nostra regione ma cominciano a spostarsi anche verso il centro ponente. La valle stura e la Val Bormida”

Da adesso quindi occorrerà prestare “particolare attenzione ai corsi d’acqua delle Valli Stura, Orba e Bormida perché le previsioni indicano per tutta la giornata precipitazioni anche intense e persistenti su queste zone dove i terreni sono completamente saturi”

In alcune zone inoltre “va a insistere anche lo scioglimento del preesistente manto nevoso in quota e questo rende ancora più complicato lo smaltimento delle precipitazioni”.

L’allerta rossa finisce a mezzanotte ma, spiegano da Arpal, probabilmente sarà in parte prolungata perché “ci sarà molto probabilmente una coda”.

In queste ore l’attenzione resta massima su centro ponente, poi nella notte la maggiore concentrazione dei fenomeni sarà a ponente, ma ci sarà anche un forte vento di scirocco che ci dovrà far monitorare attentamente anche la situazione mareggiate che potrebbero essere intense”.

Più informazioni