Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione a Rossiglione, dopo la maxi frana sul palazzo rientrano altri 26 sfollati

Il civico 3 di via Airenta è di nuovo agibile, il sindaco Piccardo entusiasta: "Risultato straordinario a tempo record"

Rossiglione. Buone notizie per il comune della Valle Stura devastato dall’alluvione il 20 ottobre. Domani, 14 novembre, rientreranno a casa 23 dei 49 cittadini sfollati per l’impressionante frana che ha travolto un condominio non distante dal centro del paese. Cinque persone erano già tornate nelle proprie abitazioni lo scorso 4 novembre.

“Sarà una grandissima giornata per loro – commenta entusiasta Katia Piccardo, sindaco di Rossiglione – un grandissimo grazie a chi ha permesso questo risultato straordinario in tempi record”.

I lavori di somma urgenza, attivati con le risorse messe a disposizione dalla Regione, hanno reso agibile il civico 3 di via Airenta. Il fronte franoso è stato imbrigliato messo in sicurezza con delle reti. Si continua a lavorare per sbloccare l’accesso al civico 1, quello più gravemente danneggiato dal fango che ha invaso alcuni locali interni.