Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Vieni con noi a piantare 1000 alberi”, a Nervi i cittadini fanno rivivere le colline devastate dall’incendio del 2017

Quando? Sabato 12 ottobre. Come? Acquistando una pianta a poco più del prezzo di una colazione. Con chi? Con altri cittadini interessati a cambiare le cose dal basso

Genova. L’appuntamento è per sabato 12 ottobre, alle 10 del mattino, alla sede della Croce Nerviese, all’incrocio tra via Oberdan e via Caboto. L’obbiettivo è muoversi insieme per andare a piantare alberi sulle colline di Nervi devastate, nel 2017, da un vasto incendio.

L’iniziativa è nata, sulla scia del grande movimento globale per il clima, da un gruppo di cittadini e associazioni del territorio, da Occupy Nervi a Fridays For Future, da Legambiente Nuova Ecologia a Genova Contro il degrado, da Surfrider Genova a Cittadini Sostenibili, per citarne solo alcune, e l’obbiettivo è coinvolgere chiunque sia interessato a un progetto che non si limita a interrare alcune centinaia di piantine, ma a curarle, seguirle nel tempo, gestirle per migliorare la situazione di un territorio fragile e danneggiato.

Per partecipare ci sono varie modalità: si può acquistare al prezzo di costo (2.5 euro) una piantina dal Vivaio Savarese in fondo a Corso Europa, prima dello svincolo di Nervi, oppure presentandosi all’appuntamento con un litro d’acqua e un picconcino, una pala o qualsiasi attrezzo idoneo alla piantumazione degli arbusti.

Si può essere attivi anche in maniera social, condividendo l’iniziativa su Facebook, Instagram, Twitter o parlandone con i propri amici e conoscenti.

L’iniziativa è stata concordata con il municipio Levante e con l’area tecnica. Un agronomo seguirà i promotori di “A thousand trees project” indicando le aree più idonee e i metodi per la piantumazione.

Per aderire o avere informazioni a questo link la pagina Facebook dell’evento.