Quantcast
Inquietante

Trappole per topi e scarafaggi morti in un negozio a Certosa, multa al titolare ma l’esercizio è ancora aperto

Genova. Nell’ambito delle attività di controllo per il rispetto delle norme in materia di commercio alimentare, gli agenti del secondo distretto di polizia locale hanno ispezionato un esercizio di vicinato a Certosa.

Nel negozio hanno trovato diversi pacchi di riso, confezionati in proprio e sprovvisti di etichettatura a norma, due trappole per topi negli scaffali destinati a contenere i prodotti da vendere, mentre nel retrobottega, sul pavimento, dove si trovavano altri prodotti, hanno trovato due scarafaggi morti.

Nel negozio è stata verificata anche la presenza di una bilancia posizionata in maniera non conforme, come indicato dalla livella a bolla incorporata nello strumento, e due telecamere di sorveglianza per la ripresa degli interni, la cui presenza è stata segnalata dagli agenti all’ispettorato del lavoro, per possibile violazione delle norme sul controllo dei dipendenti.

L’esercizio è stato segnalato anche alla Asl per le condizioni igieniche, mentre il titolare è stato sanzionato per la mancata etichettatura dei prodotti e per l’uso non corretto degli strumenti di pesatura della merce.