Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giornalista finisce in mare mentre intervista Toti, ma è Scherzi a parte foto

Finta intervista al New York Times si trasforma in una comica fantozziana, tra i complici del 'trappolone' anche la moglie Siria Magri

Portofino. Brutta avventura per il presidente ligure Giovanni Toti che è finito vittima di una puntata di ‘Scherzi a parte’. Quella che doveva essere un’intervista rilasciata al prestigioso New York Times nell’esclusiva cornice di Portofino si è trasformata in una serie di inconvenienti sempre più grotteschi.

La puntata sarà trasmessa nel corso della prossima stagione della trasmissione. Tra i complici non solo alcuni membri dello staff del governatore (e l’assessore Giacomo Giampedrone, uno dei suoi fedelissimi), ma anche la moglie Siria Magri, condirettrice di Videonews, la testata che cura i programmi di informazione di Mediaset.

Prima di arrivare a Portofino, la macchina di Giovanni Toti si è imbattuta in un albero messo di proposito sulla carreggiata. Poi l’incontro con un finto giornalista afro-americano che è salito in barca con lui ed è finito inspiegabilmente in mare. E molte altre peripezie che ancora non sono state svelate.

Alla fine Toti ha accettato lo scherzo e ha commentato su Facebook: “È proprio il caso di dire ‘ci sono cascato!’ Un applauso alla produzione per il grande lavoro fatto, un po’ meno applausi per i complici di questo scherzo”.