Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spianata Castelletto, adulti che invitano i bimbi a “seguirli”: l’allarme delle mamme su whatsapp: indagano i carabinieri

Tre uomini sono stati identificati dai militari, sono tutti italiani. Si sarebbero giustificati dicendo di voler solo giocare a pallone

Genova. Una storia dai contorni ancora non chiari ma che ha allarmato non poco le mamme che portano i loro bambini in spianata Castelletto visto che nelle ultime ore la notizia sta rimbalzando sulle chat delle scuole e degli asili della zona. L’episodio risale a ieri pomeriggio quando un gruppo di bambini sui 7-8 anni che stava giocando a pallone in spianata Castelletto è stato raggiunto da un adulto che si è messo a giocare con loro.

Poco dopo altri due adulti si sarebbero avvicinati ai bambini gli avrebbero proposto “un’intervista, promettendogli anche delle caramelle se li avessero seguiti” si legge nel messaggio diffuso in diverse chat da una mamma che insieme ad altre quattro ha chiamato i carabinieri. I tre adulti, nel frattempo, all’avvicinarsi di genitori e nonni si erano allontanati. Raggiunti poco dopo dai militari sulla base degli elementi forniti dai genitori per il riconoscimento i tre, un 35enne e due di età maggiore, tutti italiani, si sarebbero giustificati dicendo che volevano solo giocare a pallone.

Al momento i tre uomini sono stati identificati ma non denunciati. Le indagini sono in corso. I militari stanno sentendo diversi testimoni per capire se davvero i ragazzini abbiamo corso un pericolo o se si sia trattato di una situazione mal interpretata.