Entella, sesta partita di fila senza vincere: l'Ascoli interrompe l'astinenza imponendosi 2-1 - Genova 24
9ª giornata

Entella, sesta partita di fila senza vincere: l’Ascoli interrompe l’astinenza imponendosi 2-1 fotogallery risultati

Il periodo difficile delle due squadre porta ad una gara molto tesa: raffica di cartellini gialli, espulsi Boscaglia, Da Cruz e Chiosa

Ascoli vs Virtus Entella

Ascoli PicenoAscoli e Virtus Entella si ritrovano di fronte ad un anno e cinque mesi di distanza dal ritorno dello spareggio playout, che condannò i chiavaresi alla Serie C. La platea è la stessa, quella dello stadio Del Duca, ma per entrambe le compagini il periodo è decisamente più sereno. Sia i marchigiani che i chiavaresi, infatti, viaggiano nella metà alta della classifica.

I bianconeri in questo campionato non hanno ancora conosciuto il pareggio, avendo un bilancio di 4 vittorie e 4 sconfitte; l’Entella fino ad oggi ne ha vinte 3, pareggiate 3 e perse 2. Per entrambe, però, non è un buon periodo. L’Ascoli arriva da tre sconfitte consecutive; i liguri non vincono da cinque turni.

La cronaca. Paolo Zanetti schiera i padroni di casa con il 4-3-1-2 con Leali; Pucino, Brosco, Valentini, Padoin; Piccinocchi, Troiano, Cavion; Ninkovic; Ardemagni, Da Cruz.

A disposizione Lanni, D’Elia, Ferigra, Scamacca, Rosseti, Gravillon, Chajia, Beretta, Gerbo, Laverone, Andreoni, Brlek.

Roberto Rocco Boscaglia presenta i biancocelesti con il 5-3-2 con Contini; Eramo, Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Sala; Paolucci, Adorján, Schenetti; Mancosu, G. De Luca.

In panchina siedono Borra, Crialese, Nizzetto, Currarino, Ardizzone, Morra, M. De Luca, Bonini, Toscano, Sernicola, Cicconi, Poli.

Arbitra Fourneau (Roma 1), assistito da Lombardo (Sesto San Giovanni) e Vono (Soverato); quarto uomo Di Cairano (Ariano Irpino).

Chiavaresi in completo rosso; locali in maglia a strisce bianconere, calzoncini e calzettoni neri.

Nelle fasi iniziali prevale la tensione. Le due squadre badano prima di tutto a non correre rischi.

Ma al 5° l’Entella si trova già sotto. Iniziativa di Da Cruz, la difesa chiavarese è ben appostata ma il passaggio del numero 17 carambola su Schenetti e viene deviato all’indietro, la sfera tocca anche Coppolaro e quindi giunge a Ninkovic che da due passi batte Contini. 1 a 0.

L’Ascoli interrompe il proprio digiuno dopo circa 305 minuti senza reti.

Al 10° il primo angolo della partita, per l’Entella. Il cross di Sala termina sul fondo.

All’11° palla da Da Cruz sulla destra per Ninkovic che in area prova il diagonale, Chiosa smorza e Contini fa suo il pallone.

Al 12° palla da Schenetti ad Adorjan che dal semicerchio dell’area spara un missile col destro: traversa.

L’Entella al 13° pareggia. Cross dalla destra di Paolucci, Leali respinge con i pugni, la palla colpisce Pucino, scavalca il portiere e si infila in rete. 1 a 1.

Al 24° cross di Ninkovic teso in mezzo, Ardemagni spizza di testa e Contini è bravo a deviare in angolo. Sugli sviluppi del corner il portiere blocca un traversone basso di Cavion.

Al 27° altro angolo per i locali. Lunga azione confusa, il tiro di Piccinocchi è ribattuto.

Al 29° bel cross di Paolucci dalla destra, Brosco intercetta e poi allontana.

Al 30° contropiede dell’Ascoli, Da Cruz si libera di Adorján e scappa via sulla destra, entra in area e serve al centro ad Ardemagni un pallone che non si può sbagliare. 2 a 1.

Viene ammonito Contini per proteste.

Al 33° conclude Schenetti dal limite, Brosco si oppone e devia in angolo. Sugli sviluppi rovesciata di Pellizzer, testa di De Luca: alto.

Al 34° calcia a rete Adorján: centrale, para Leali.

Al 44° palla in area di Paolucci, Mancosu riceve e tocca a De Luca che davanti al portiere va a terra dopo un presunto contatto con Brosco. Tutto regolare per l’arbitro, non per Boscaglia che protesta e viene espulso.

Al 47° punizione per l’Entella: gran conclusione di Paolucci, respinge Leali, Chiosa rimette in mezzo e il portiere blocca.

Si va al riposo dopo 2 minuti di recupero con i bianconeri in vantaggio 2-1.

Secondo tempo. Al 5° percussione per le vie centrali di Schenetti, Troiano lo atterra. Ammonito. E c’è anche il giallo a Pucino che poco prima aveva commesso fallo su Sala. La punizione di Paolucci è sulla barriera.

Al 10° punizione scodellata in mezzo da Paolucci, testa di Chiosa: alta.

Nella ripresa è l’Entella a fare la partita.

Al 15° cartellino giallo per Ardemagni, il quale lascia il posto a Scamacca.

Al 17° Coppolaro atterra Ninkovic: ammonito. Sulla conseguente punizione testa di Troiano: blocca Nizzetto.

Al 20° cartellino giallo a Pellizzer, ancora per fallo su Ninkovic. Al 21° ammonito Padoin.

Al 25° Piccinocchi riceve palla in area e ha spazio per il tiro, ma calcia di poco alto.

Entra Nizzetto al posto di Sala. Entella ancor più offensiva.

Al 27° l’Entella calcia due angoli ravvicinati. Sul secondo Coppolaro con un tocco di interno destro sfiora il palo alla destra del portiere.

Al 29° entrano Manuel De Luca per Mancosu e Brlek per Troiano.

Al 30° traversone dalla destra di Paolucci, Giuseppe De Luca mette in rete col braccio. Ammonito.

Chiosa atterra Brlek: è il nono ammonito della partita.

Al 28° Da Cruz viene fermato per un fuorigioco che non c’era. Il numero 17 protesta e viene espulso direttamente. Ascoli in dieci.

Zanetti si copre: Gerbo per Ninkovic al 35°. Nell’Entella entra Cicconi al posto di Coppolaro; ospiti che passano alla difesa a quattro.

L’Entella prova gli ultimi disperati attacchi, ma sono piuttosto confusi. Cavion va via a Paolucci che lo trattiene: ammonizione.

Sono 4 i minuti di recupero. Al 48° Chiosa trattiene Scamacca, secondo giallo ed è espulso. Anche l’Entella finisce l’incontro in dieci.

L’ultima azione, con un presunto atterramento in area, vede altre proteste dei biancocelesti. Dopo il triplice fischio viene ammonito Eramo.

Finisce 2 a 1 per l’Ascoli che in classifica si rilancia al punto da agganciare la seconda posizione. L’Entella, che per ora è ottava, giocherà la prossima partita martedì 29 ottobre alle ore 21 a Chiavari contro il Cosenza.

leggi anche
Ascoli vs Virtus Entella
Post partita
Ascoli-Entella, Boscaglia: “Abbiamo sempre avuto il predominio territoriale, è mancato il gol”