Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sanità, il Gaslini mantiene l’ambulatorio in Valpolcevera: 60 pazienti ogni mese

Più informazioni su

Genova. Un ambulatorio specialistico pediatrico in Valpolcevera, nella sede di Asl3 di via Canepari, dove poter eseguire visite di Auxoendocrinologia, Allergologia, dermatologia e ortopedia, al quale si potrà accedere direttamente atraverso i contract center dell’ospedale.

Un’esperienza avviata con Ponte Morandi, che ha visto, nel periodo settembre-dicembre 2018, una presenza media di circa 60 pazienti al mese con gli specialisti delle quattro discipline che si alternano ogni settimana per le visite ambulatoriali. Un’iniziativa che ora diventa strutturata per favorire la presa in carico dei pazienti e la continuità di cure attraverso il decentramento di alcuni punti di offerta di prestazioni.

A questo tipo di collaborazione si aggiunge il progetto Asl3 “Ospivax” è stato esteso all’ospedale Gaslini attraverso l’attivazione di un Ambulatorio Vaccinale universale all’interno dell’Istituto. Come già accade negli Ospedali Asl3 il progetto Ospivax è rivolto sia ai pazienti/utenti e ai loro contatti, sia agli operatori sanitari afferenti alle strutture del nosocomio per garantire una disponibilità vaccinale (offerta, counselling, pratica) per i nuovi nati presso l’istituto, anche in occasione di accertamenti o controlli di routine, la facilitazione dell’offerta vaccinale per tutti i pazienti ricoverati o che si rechino nell’istituto (anche in regime ambulatoriale), la promozione dell’offerta vaccinale per contatti/visitatori dei pazienti (qualora sia utile applicare la metodologia “Cocoon”), la facilitazione dell’offerta vaccinale riservata agli Operatori Sanitari dell’Istituto, di concerto con il Medico Competente.

Tra le collaborazioni anche quella tra Grandi Ustionati e Chirurgia Plastica Ospedale Villa Scassi Asl3 e i reparti dell’Istituto scientifico Giannina Gaslini. È stata infatti deliberata la definizione di percorsi ed azioni congiunte fra i due enti per la gestione degli incidenti da ustione nella popolazione pediatrica: ​pazienti affetti da ustioni gravi e ustioni intermedie di età inferiore a 14 anni (assistiti in regime di ricovero sono circa 10 – 20 pazienti all’anno. ​La gestione congiunta si attua attraverso due differenti percorsi di presa in carico in funzione dell’età dei pazienti: Per il ​paziente di età > 14 anni​: presso l’Istituto Gaslini viene effettuata una prima stabilizzazione delle funzioni vitali per procedere al suo successivo trasferimento presso la struttura complessa grandi ustionati e chirurgia plastica Asl 3 (ospedale Villa Scassi – Sampierdarena). Per il p​aziente di età < 14 anni​: vengono attivati i tre seguenti percorsi clinico assistenziali in funzione del livello di criticità dell’evento.

Infine il progetto di collaborazione, ormai quasi decennale, dell’ASL 3 Genovese con l’Istituto Gaslini di Genova riguarda i pazienti cardiopatici congeniti adulti, ​per i quali l’attività ambulatoriale viene svolta congiuntamente da personale del Dipartimento di Cardiologia dell’ASL 3 e da quello dell’Unità Operativa Complessa di Cardiologia dell’Istituto Gaslini.