Lavoro

Sanità, bando di concorso per OSS entro la fine dell’anno. Servono 500 unità

La conferma dell'assessore alla sanità Sonia Viale

San Martino ospedale pronto soccorso codice rosso sanità policlinico

Genova. Come già preannunciato nei mesi scorsi, entro la fine dell’anno Regione Liguria bandirà il concorso per Operatori Socio-Sanitari. La conferma arriva da parte dell’assessore alla Sanità Sonia Viale, che ha sottolineato un fabbisogno di circa 500 unità.

“Il varo del bando entro la fine dell’anno è una buona notizia, perché il concorso per OSS in Liguria è atteso da 10 anni”, ha dichiarato Muzio a margine dell’ordine seduta di Consiglio regionale, in cui sono state discusse due Interpellanze presentate sul tema dalle opposizioni.

“Dopo l’istituzione dell’Elenco regionale degli Operatori Socio Sanitari in esito all’approvazione in Consiglio della legge numero 27 del 2018 di cui sono stato cofirmatario – ha aggiunto il rappresentante di Forza Italia – il concorso costituisce un’altra tappa per rispondere ad un bisogno reale del nostro sistema socio-sanitario. Gli OSS infatti sono ormai una figura centrale nel rapporto tra i pazienti e il sistema; sono, soprattutto per le persone anziane, un punto di riferimento diretto ed irrinunciabile. Bandire il concorso entro la fine del 2019 è di grande importanza – ha concluso Muzio – anche perché dall’anno prossimo, in base ad una normativa nazionale, non si potranno più scorrere le graduatorie, che si esauriranno con l’assunzione degli idonei per i posti messi a concorso”.

leggi anche
concorso oss assembramenti
Selezione
Sanità, domani la prova pratica del concorso pubblico per oss: 2.600 i candidati attesi