Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria ancora alla ricerca dell’allenatore, emblema di una confusione su tutti i livelli

Ieri ancora nessun annuncio, proseguono i contatti della società con i "papabili"

Genova. La risoluzione consensuale del contratto di Eusebio Di Francesco era stata fatta senza forse calcolare il pressing del Milan su Stefano Pioli – bloccato poi un po’ a sorpresa – dopo che i rossoneri hanno deciso per l’esonero di Marco Giampaolo, nonostante la vittoria contro il Genoa.

Un po’ come le api sul miele, le attenzioni su Pioli erano sia del Milan (dopo che Spalletti non era riuscito a trovare un accordo economico con l’Inter per la rescissione contrattuale, che lo vede vincolato ancora ai nerazzurri), sia della Sampdoria, sia, secondo voci di corridoio, del Genoa.

Lo diceva anche Trapattoni: “Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”. Se il Genoa ha comunque evitato di sollevare dall’incarico Andreazzoli prima di avere un’alternativa certa (e pare che i rossoblù a questo punto continuino con l’attuale allenatore), la Sampdoria si trova ora a cercare un sostituto con il mister già esonerato, tanto che l’allenamento di ieri è stato diretto da Angelo Palombo. Le preferenze di Ferrero, non è un mistero, sono per Gennaro Gattuso, ma tra allenatore e staff, la Sampdoria dovrebbe sborsare una cifra forse fuori portata. Nella “short list”, secondo Tuttomercatoweb, ci sarebbe anche Gianni De Biasi, ieri erano anche girati i nomi di Iachini e Ranieri.

Intanto gli allenamenti procedono e il tempo passa, tempo prezioso “perso” (con tutto il rispetto per Palombo) per il lavoro di colui che dovrà risollevare il morale della squadra, darle una fisionomia precisa e, non ultimo, fare punti subito. Il prossimo match, tra due settimane, è con la Roma, non un avversario facile. Senza i cinque nazionali (Bartosz Bereszynski, Julian Chabot, Omar Colley, Albin Ekdal e Jakub Jankto) e Gastón Ramírez (in permesso), oggi lo staff di Angelo Palombo (Sergio Spalla, il preparatore atletico Massimo Catalano e l’allenatore dei portieri Daniele Battara), condurrà una doppia seduta.