Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rolli Days tocca quota 63 mila nella prima giornata, e oggi si replica

Più informazioni su

Genova.  Sono stati 63 mila, nella prima giornata, i genovesi e i turisti che hanno deciso di partecipare ai Rolli Days, due giorni per immergersi nella grande bellezza dei palazzi patrizi genovesi che, per due giorni, aprono le porte dei loro tesori. Un appuntamento ormai consolidato che in questa edizione, si arricchisce di due nuovi palazzi da visitare, una app dedicata, una navetta dall’entroterra e, sopratutto, la possibilità di vivere, con la “Rolli Experience” che prevede il pernottamento in uno di questi palazzi, una giornata come gli aristocratici europei che nel 1700 venivano in visita a Genova.

“Abbiamo lavorato molto su un’edizione rinnovata – spiega l’assessore ai grandi eventi Paola Bordilli – un modo nuovo di vivere i palazzi dei Rolli attraverso anche il tema dell’esperienza. I Rolli sono un format che funziona e che abbiamo deciso di innovare”.

L’altra grande novità d quest’anno riguarda la app “Palazzi dei Rolli Genova” che permette di navigare attraverso tutti i 42 palazzi attraverso mappe interattive e realtà aumentata. Infine la navetta che, nella giornata di oggi, 13 ottobre, collegherà gratuitamente la città alle sue vallate, permettendo anche a chi abita in quelle zone di poter partecipare all’evento.

Quest’anno sono stati aperti 34 rolli e, per la prima volta, 9 piani nobili affacciati su via Garibaldi. “Questa è un’occasione unica per percepire la grande strada dell’aristocrazia genovese – spiega Giacomo Montanari, curatore scientifico dei Rolli Days – visto che, tra l’altro, riaprono Palazzo Agostino Pallavicino, al civico 1 e il primo piano nobile del palazzo di Angelo Giovanni Spinola,affrescato da Semino, Castello e Tavarone”.