Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rivarolo, prorogato di un anno ambulatorio medico del fine settimana. Il servizio di Asl3

L’iniziativa Asl3, promossa in collaborazione con la Croce Rosa Rivarolese, prevede l’apertura sabato, domenica, festivi e prefestivi fino a settembre 2020

Più informazioni su

Genova. L’iniziativa Asl3, promossa in collaborazione con la Croce Rosa Rivarolese, prevede l’apertura sabato, domenica, festivi e prefestivi fino a settembre 2020

In analogia con il servizio di Urgenza Odontoiatrica di Fiumara, anche l’Ambulatorio Medico del Fine Settimana di Rivarolo proroga ulteriormente l’attività fino al 30 settembre 2020. In servizio, in accesso diretto, è aperto sabato e domenica, festivi e prefestivi dalle 8 alle 20, presso la sede della Croce Rosa di Rivarolo (Via Croce Rosa, 2), con la presenza di un medico della Continuità assistenziale. In nove mesi di attività (102 giornate di apertura*) sono state 1.044 le prestazioni erogate, con una media di oltre 10 utenti per giornata.

“Il servizio era stato inaugurato per far fronte all’emergenza legata al crollo di ponte Morandi – spiega Sonia Viale, Vicepresidente e Assessore alla Sanità Regione Liguria – da un lato si è voluto ridurre gli spostamenti dei cittadini attraverso la città, dall’altro alleggerire il carico già gravoso sui Pronto soccorso genovesi, in particolare su quello dell’ospedale Villa Scassi. I numeri registrati fino ad oggi ci dicono come questo servizio abbia riscontrato il gradimento degli abitanti della Valpolcevera e come avvicinare i servizi ai cittadini sia una scelta sempre più apprezzata e da proseguire”.

“Il servizio – dichiara Luigi Carlo Bottaro, Direttore Generale di Asl3 –, attivato in via sperimentale a fine dicembre 2018, si è rivelato strategico a livello di sistema contribuendo a una importante riduzione degli accessi in Pronto Soccorso abbinata a una efficace presa in carico del paziente nei casi a bassa complessità. Sia l’ambulatorio delle urgenze odontoiatriche della Fiumara sia quello dei fine settimana sono rappresentativi di una progettualità dedicata, vicina alle esigenze del cittadino e al territorio in cui vive. Un particolare ringraziamento va alla Croce Rosa Rivarolese parte integrante della proposta di salute”.

“Siamo soddisfatti– aggiunge Riccardo Repetto, Presidente della Croce Rosa Rivarolese – di questa iniziativa così importante non solo per i quartieri di Rivarolo e Certosa ma per tutta la Valpolcevera. Questo è il segno tangibile di una sanità attenta e vicina ai bisogni dei cittadini”.

Per accedere ai servizi dell’ambulatorio è sufficiente presentarsi con la tessera sanitaria negli orari di apertura. Non è necessaria l’impegnativa del proprio medico di medicina generale.