Quantcast
Primo confronto

Regionali 2020, nasce il tavolo del centro sinistra

A breve il coordinamento e il confronto sui territori

cronaca

Genova. E’ nato questo pomeriggio il tavolo che riunisce le forze del centro sinistra che si propongono come alternativa di governo al centrodestra e intendono avviare il percorso per la costituzione di una coalizione in vista delle prossime elezioni regionali. La riunione si è svolta questo pomeriggio nella sede del Pd di via Maragliano. A partecipare oltre ai democratici i rappresentanti di Articolo 1, Linea Condivisa, Sinistra Italiana, E’ Viva, Lista Crivello, Partito Socialista Italiano e Italia in Comune.

Tra le decisioni assunte quella di dotare il tavolo di un coordinamento operativo entro la prossima settimana per approfondire le questioni di merito. L’obiettivo delle prossime settimane sarà, fra gli altri quello di organizzare “una serie di momenti di confronto, almeno in ognuna delle città capoluogo, aperti alle forze sociali, alle realtà associative, gli amministratori locali, alle cittadine e ai cittadini, per raccogliere con piena e pari dignità istanze, elaborazioni e contributi per la stesura della carta programmatica” spiega una nota diffusa al termine del confronto.

Il tavolo inoltre “si impegna a estendere il confronto ad altre forze, associazioni e movimenti politici e metterà il proprio lavoro a disposizione dei passaggi finalizzati a individuare le alleanze e il campo di forze che costituiranno la coalizione”. Solo alla fine del percorso, precisa la note, si potrà “individuare la persona che meglio possa rappresentarlo come candidata o candidato presidente”.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Outsider
Regionali 2020, l’alleanza contro Toti è ancora in alto mare. E tutti corteggiano Francesca Ghio
Generica
Forse è lui
Regionali 2020, sul fronte anti Toti prende quota l’idea Massardo: “Il miracolo è possibile”