Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

New Gel, presidio in via XX Settembre. La digos impedisce il “calaggio” simbolico dal ponte monumentale

Il flash mob voleva simboleggiare la condizione dei precari "costantemente appesi al filo dei ricatti"

Più informazioni su

Genova. Presidio questo pomeriggio da parte dei lavoratori del New Gel e del sindacato Si Cobas per tenere alta l’attenzione sulla situazione all’interno dell’azienda a tre mesi dall’inizio della vertenza per l’assunzione di 4 lavoratori a tempo determinato e per ottenere migliori condizioni per gli altri.

Il sindacato ha volantinato nei pressi del ponte monumentale per spiegare le ragione della protesta. L’intenzione, secondo quanto appreso, era di organizzare un flash mob facendo calare dal ponte monumentale due persone in sicurezza per simboleggiare la condizione di tanti lavoratori precari “costantemente appesi al filo dei ricatti”.

La digos tuttavia presente sul posto ha impedito il flash mob. A quel punto il gruppo si è spostato in un corteo spontaneo in fondo a via San Vincenzo, dove ha sede lo studio di consulenza a cui si appoggia Trasportounito con un volantinaggio.

Il presidio aveva anche l’obiettivo di rilanciare lo sciopero nazionale del 25 ottobre e la manifestazione nazionale a Roma dei sindacati di base del 26.