Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nervosismo in campo, fotografo denuncia: Balotelli ha preso a calci la mia macchina fotografica

Genova. Un gesto di nervosismo culminato in un calcio a una macchina fotografica, posizionata dietro alla porta della gradinata sud. Sarebbe stata questo lo sfogo di Mario Balotelli dopo la sostituzione, non gradita, ad un quarto d’ora dal termine della partita Genoa-Brescia di ieri sera. Il fatto, riportato dall’Agenzia Ansa, era stato denunciato già ieri sera sul profilo Instagram, del fotografo genovese Massimo Lovati, con la fotografia (che vedete pubblicata) dei danni.

“La mia fotocamera che anche stasera ho posizionato su piccolo treppiede – scrive il fotografo – remotata con cavo da 35 metri dietro la porta sotto la gradinata sud… Il signor Balotelli quando è stato richiamato in panchina la ha usata come fosse un pallone e l’ha calciata contro i rotors della pubblicità…

Ad avvisarlo del fatto uno dei raccattapalle, che aveva assistito alla scena. “Ho constatato che la fotocamera e il booster erano vistosamente danneggiati – prosegue – e la fotocamera non funzionava più. Bella impresa prendersela con un oggetto di lavoro!!… Ci vuole rispetto per persone che lavorano e per i loro strumenti”. Il fotografo ha comunque denunciato l’accaduto, a fine partita, al Direttore del Brescia.