Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meteo, scattata l’allerta rossa su Genova e Ponente. Lunedì scuole chiuse

Fino alle 15 di lunedì, arancione nel Tigullio e nelle vallate padane del levante. Arpal: "A rischio la zona tra Varazze e la Valpolcevera, possibili innalzamenti repentini dei torrenti"

Scatta l’allerta rossa su Genova dalle 20 di oggi (domenica) fino alle 15 di domani (lunedì). Il temuto peggioramento meteo è stato confermato dalle previsioni e la saturazione del terreno potrà determinare effetti gravi al suolo. Allerta rossa anche sulla costa fino al confine con la provincia di Savona e nelle valli Orba e Stura. Allerta arancione invece, sul Tigullio e nelle vallate dell’entroterra di levante (Scrivia, Aveto e Trebbia).

Scuole chiuse a Genova e nella maggior parte dei comuni interessati dall’allerta rossa

Di seguito la tabella col dettaglio degli orari e delle zone.

Allerta meteo 20 ottobre

LA SPIEGAZIONE. “La tregua temporanea è dovuta a una saccatura che si è posizionata sulla penisola iberica e che continua a gettare aria calda umida dal Mediterraneo meridionale. A un certo punto, quanto i venti si indeboliranno, la situazione si sbloccherà – spiega Francesca Giannoni del centro meteo Arpal -. L’area sotto osservazione è soprattutto la zona tra Varazze e la Valpolcevera (ne avevamo parlato qui, ndr), per due motivi: la precipitazione crea direttamente portata nel corso d’acqua perché il terreno è saturo, e i livelli idrometrici sono già quelli di piena ordinaria”.

 

Ci sarà un picco? “Non è previsto un momento di particolare intensità. L’allerta rossa è dovuta proprio al fatto che fenomeni forti possono alzare il livello dei corsi d’acqua in maniera repentina ed è impossibile identificare un bacino specifico dove questo accadrà”.

LE PREVISIONI. Domenica 20 ottobre aumento dell’instabilità per l’intensificazione dei flussi umidi meridionali. Piogge diffuse con intensità forte e cumulate fino ad elevate su tutte le zone. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Vento di burrasca con raffiche fino a 80 km/h su BCE, forte su D. Mare localmente agitato su BC per onda da sud-est, in calo dalla serata.

Lunedì 21 ottobre continua la fase instabile e perturbata con piogge diffuse di intensità forte e cumulate tra significative ed elevate su tutte le zone. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Venti forti da sud/sud-est con raffiche fino a 60-70 km/h su BCDE.

Martedì 22 ottobre residue precipitazioni nelle prime ore del mattino, più probabili su BDE e in attenuazione durante la mattinata. Venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche fino a 70 km/h su A e parti occidentali di B e D.