Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mele, la casa in bilico dopo la frana. La terra che scivola a pochi metri dal viadotto Gorsexio fotogallery

La provinciale del Turchino è stata la più colpita dagli smottamenti

Genova. La grande quantità di pioggia caduta fin dalle prime ore del mattino nel ponente genovese ha creato diverse criticità sulle strade collinari. La strada sicuramente più colpita è la provinciale 456 del Turchino, la cui carreggiata è stata coperta da smottamenti in più punti.

Nelle vicinanze di Mele, in località Fondo Crosa, una piccola frana ha interessato il terreno su cui sorge una casa, slavando quelle che sono le fondamenta dell’edifico. Oltre ai tecnici di Anas, quindi, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, per mettere in sicurezza la struttura e tutta l’area.

Dopo alcune verifiche strutturali, nonostante l’impressione data dalla prospettiva, l’abitazione non sarà evacuata, mentre l’intervento sulla strada proseguirà fino a sera.

A poche decine di metri, campeggia l’imponente mole del viadotto Gorsexio, della A26, l’enorme infrastruttura viaria costruita dal 1972 al 1978 che salta la vallata con i suoi 672 metri di lunghezza e le sue sei campate. Il viadotto, insieme ad altri, è finito recentemente nelle carte della procura di Genova a seguito dell’indagine sulle manutenzioni “alterate”. Auostrade per l’Italia ha sempre garantito la stabilità della struttura, che è catalogata con il punteggio di 50, che significa la necessità di interventi nel medio-breve periodo.