Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lo chef stellato Ugo Alciati sbarca a Genova con un bistrot negli spazi di Eataly

In arrivo i piatti della tradizione piemontese secondo lo studio decennale della famiglia di ristoratori

Più informazioni su

Genova. Stella Michelin dal 1973, due Forchette del Gambero Rosso, due cappelli dell’Espresso. Per gli ossessionati dall’alta cucina basterebbe questa come presentazione per Ugo Alciati, famoso chef che sbarca a Genova con un progetto-bistrot.

All’interno di Eataly, al Porto Antico, apre domani, martedì 8 ottobre, la Taverna del Re. Per tutta la stagione invernale si alterneranno nel menù piatti iconici che esaltano le ricette tradizionali piemontesi di cui la famiglia Alciati è custode da generazioni. Tutti assolutamente legati al territorio, alla stagionalità e alla qualità.

Dai famosi agnolotti al plin secondo la ricetta di mamma Lidia, al tartufo, magari bianco, abbinato all’uovo nel nome della classicità. Ma anche il tonno di coniglio di Carmagnola o le carni selezionati della Granda.

La cucina della famiglia Alciati è tradizionale quanto dedicata, con una strettissima attinenza alle regole che sia le stagioni che l’alta qualità implicano per chi dovesse intendere la cucina piemontese come fanno loro da diverse decadi, prima al ristorante Guido e poi nella collaborazione di lunga data con Eataly.

Piero, Ugo e Andrea Alciati racconteranno un po’ del loro Piemonte sulle tavole affacciate sul mare della terrazza di Eataly Genova.