Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sammargheritese stende il Cadimare. Golfo Paradiso: poker al Marassi risultati

Forza e Coraggio in testa, ma la classifica si accorcia. Periodo nero per il Real Fieschi

Pur cambiando la capolista, parla spezzino la vetta della classifica del Girone B di Promozione dopo 7 turni. Il Forza e Coraggio infatti supera il Canaletto di misura nel derby levantino grazie al gol di Esposito, entrato a gara in corso e scavalca il Cadimare.

I pirati infatti tornano da Santa Margherita con un pesante 3-0 al passivo e una squadra decimata dai rossi inflitti dal direttore di gara ai bianconeri. Gambardelli la sblocca dopo appena sei minuti. Al 37° Bertagna causa il rigore che lo manda sotto la doccia, ma Gallio sbaglia e grazia gli ospiti. Al 49° tuttavia Paoletti firma il 2-0 che mette la Sammargheritese al sicuro. Poco dopo fuori anche Moussavi e Pannone e il Cadimare resta addirittura in 8 contro 11. Al 76° arriva il 3-0 definitivo di Larizza, ma per gli spezzini arriverà anche il quarto espulso, Desogus entrato a gara in corso per limitare i danni, deve abbandonare il campo e il Cadimare crolla. Risultato fondamentale per i sammargheritesi che smuovono sensibilmente la propria classifica.

Classifica comunque molto compatta nelle zone alte con il Golfo Paradiso che travolge inaspettatamente il Marassi e aggancia i rosanero a quota 13 punti. Basta un quarto d’ora ai recchelini per trovare il vantaggio con Rizzo che si fa trovare pronto alla deviazione rasoterra su suggerimento dalla fascia. Al 30° una punizione di Aprile consente ai biancocelesti di allungare. Poco dopo Di Pietro rimedia il secondo giallo ed inguaia il Marassi che resta in dieci, ma paradossalmente al 33° accorcia con Ghiglia che doma un pallone in uscita dall’area avversaria ed al volo la spedisce sotto la traversa. Al 41°, però un calcio di rigore di Monticone rimette al sicuro il parziale per il Golfo che va al riposo sul 3-1. Gara che si chiude al 70° poi con il poker di Massaro entrato da pochi minuti e subito letale. 

Ci crede anche la Goliardicapolis che dopo due ko di fila, rialza la testa e supera il Bogliasco rilanciandosi. I blugranata vanno in vantaggio al 20° con una bella rovesciata di Gatto, poi sono fortunati al 38° quando Allocco nel tentativo di anticipare un avversario beffa il proprio portiere con un pallonetto. Finisce 2-0, Bogliasco fermo a 7 punti.

Pari esterno per il Vallescrivia invece che non riesce a superare l’Ortonovo. Spezzini avanti subito con Vacchino, ma al 22° Vaccaro su rigore firma il pareggio. Stesso punteggio fra Valdivara e Little Club. Anche qui passano in vantaggio i padroni di casa con Degano al 55°, ma cinque minuti dopo Nardo pareggia i conti.

È un momento decisamente negativo per il Real Fieschi che era chiamato alla reazione contro la Don Bosco La Spezia ed invece deve tornare dal capoluogo levantino con le pive nel sacco perché i biancoblù incassano la terza sconfitta di fila rilanciando allo stesso tempo gli avversari odierni. Salesiani che vanno avanti già al 9° con Nicolini e raddoppiano al 35° con Raggi. La reazione cogornese arrive al 78° con Mosto, ma finisce qui perché i biancoblù non trovano più varchi e devono cedere il passo rimanendo terz’ultimi.

Vittoria poi del Levanto sul Magra Azzurri grazie a Rezzano e Righetti che firmano il 2-0 momentaneo. Inutile il gol di Atzeni che accorcia al 72°. Tre punti pesanti per il Levanto che scavalca proprio il Real Fieschi.