Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Italia Viva si presenta a Genova: “Noi fondamentali per coalizione riformista”

Piccola folla nella piccola sala di Mentelocale. Paita: "Coalizione si costruisce con atteggiamento inclusivo"

Genova. “Non si sa ancora se Italia viva si presenterà o meno alle prossime regionali, ma se si inizia a dialogare fin d’ora, sarà più semplice costruire una coalizione equilibrata”.

Lo ha detto la deputata Raffaella Paita a margine della presentazione a Genova dei comitati che sostengono Italia Viva. “Finora, le prime iniziative sono state fatte solo tra Movimento 5 Stelle e Partito democratico – ha ricordato Paita – è legittimo ma mi auguro ci sia il desiderio di vincere, includendo tutti”.

Oggi alla presentazione del partito, che conta 65 comitati in tutta la Liguria nella piccola quanto affollatissima sala conferenze del Mentelocale Café di via XX settembre ferano presenti tra gli altri i parlamentari Roberto Giachetti e Luciano Nobili, l’ex segretario provinciale del Pd Victor Rasetto, l’ex capogruppo in Regione Nino Miceli, gli ex assessori Massimiliano Morettini e Arcangelo Merella.

Assenti invece i consiglieri regionali e comunali delle attuali legislature “Dal punto di vista programmatico, sapremo farci ascoltare perché parleremo di problemi che riguardano il territorio – aggiunge la deputata ed ex candidata alle Regionali – con una certa conoscenza e consapevolezza. Non vogliamo essere un elemento di fibrillazione all’interno della maggioranza. Il nostro primario obiettivo come centrosinistra ma le iniziative per costruire l’alleanza devono essere fatte partendo dal punto di vista programmatico di tutti”. Per Paita “l’unità va costruita con il piede giusto, ovvero iniziando a discutere tutti insieme. Non ripetiamo gli errori del passato, quando si è lavorato per dividere. Noi lavoriamo per unire ma bisogna trovare un tavolo di discussione sui contenuti. Non ci interessano le poltrone ma parlare dei temi cari ai liguri”.

“Una forma di presenza alle amministrative la troveremo sicuramente poi quale sarà lo stabiliremo nel tempo però ci stiamo strutturando. La cosa più importante in questo momento credo che sia evitare che tutto questo entusiasmo si disperda e la Leopolda sarà il momento fondamentale perché sarà lo start di tutta la parte organizzativa del partito” ha detto il parlamentare di Italia Viva Roberto Giachetti,

A proposito dei rapporti con il M5S Giachetti ha spiegato: “In qualunque coalizione ci deve essere un dialogo tra le forze politiche e poi bisogna trovare una sintesi. Ovviamente ci sono tante tematiche che non riguardano solo le infrastrutture e io penso che il modo sia quello di discutere e trovare un momento di sintesi ma soprattutto di fare delle valutazioni sulla base dell’avanzamento dei lavori”