Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Inchiesta viadotti, perquisizione in sede Spea. Le parole di Conte sulle concessioni fanno crollare Atlantia in borsa

Milano. La Guardia di Finanza di Genova ha eseguito questa mattina una perquisizione nella sede milanese di Spea Engineering, controllata di Atlantia, nell’ambito delle indagini condotte dalla procura di Genova dopo il crollo del Ponte Morandi e in particolare quelle sull’inchiesta “bis” sui report sulla stabilità di altri viadotti.

Probabile che le fiamme gialle siano alla ricerca di documentazioni, materiale e strumenti che avvalorino l’ipotesi degli inquirenti ovvero che alcuni report siano stati edulcorati, falsati.

Intanto le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, questa mattina a Genova per il varo del primo impalcato del nuovo viadotto Polcevera, sul tema delle concessioni hanno scatenato un affossamento del titolo di Atlantia in borsa.

Dopo che il premier ha ricordato come “ci sia un procedimento in corso” nell’ambito della possibile revoca delle concessioni, il titolo è passato dalla parità a una perdita del 3% per poi ripiegare a 2,6%.

Sul tema è intervenuta anche la ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli: “C’è una procedura in corso, quando questa procedura sarà terminata, tutti saranno edotti delle evidenze, in questi giorni stiamo acquisendo altri atti formali”.