Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Pieve cala il poker. Gol e divertimento a Bavari risultati

Secondo turno di campionato e solo due squadre sono a punteggio pieno

Si scende in campo per il secondo turno in Seconda categoria Girone C, troppo presto per fare bilanci o vedere gerarchie stabilite, ma sicuramente sono partite col piede giusto Apparizione e Pieve Ligure.

I bianconerazzurri vincono in trasferta contro il Ravecca trovando il gol dopo soli 5’ grazie ancora a Bojang che si rivela implacabile. L’attaccante ospite sfrutta un’incomprensione nella retroguardia biancoblù e batte Tripodi che pochi minuti dopo è decisivo nell’evitare il raddoppio. Al 18°, però il gol arriva sull’asse Bonica – Faraò. Il primo serve il secondo segna in diagonale. 

Il Ravecca torna in gara quattro minuti dopo con un calcio di rigore causato dallo stesso Faraò. Dal dischetto va Monticone che spiazza il portiere e riapre i giochi. Al 40° l’Apparizione si complica le cose con un duro intervento di N.Zanardi che rimedia un rosso diretto. Nel secondo tempo gli ospiti comunque non demordono e al 47° trovano il tris ancora con Bojang, in forma strepitosa, e con un’azione personale infila Tripodi.

Bene anche il Pieve che cala il poker sul Lido Square. Mattatore di giornata è Piovesan che inizia subito a “bombardare” la porta ospite e al 29° finalmente supera Ruffa con un gran tiro dalla distanza. Al 43° il raddoppio del numero 9 viene duramente contestato dagli ospiti che chiedevano un fuorigioco. Al 44° le squadre restano in 10 dopo il rosso a Ruiz e Bizgjoni per reciproche scorrettezze.

Nel secondo tempo la gara resta in equilibrio con il Pieve che non fatica a contenere gli avversari e nel finale dilaga con una grande azione fatta di scambi stretti che consente a Filippone di siglare il tris. Un minuto dopo, all’81° Mendez pesca l’angolino basso per il definitivo poker, che potrebbe anche diventare qualcosa di più quando Poroli calcia a botta sicura colpendo la traversa. Unico vero squillo del Lido è il palo di Satariano. 

Tanti gol, ma nessun vincitore fra Bavari e Montoggio, ma tanto rammarico per i padroni di casa che vanno sul 2-0 con una doppietta di Bellotti in cinque minuti fra il 10° ed il 15°. Trofin la riapre su punizione al 25°, ma ancora Bellotti si prende il pallone della gara con il tris personale prima della pausa. Nel secondo tempo il Montoggio esce e spinge forte. Il gol di Zubani viene annullato per fuorigioco. È buono invece quello di Morando al 61° con il colpo di testa che fa 3-2 e cinque minuti dopo ancora Morando scatta in profondità e buca Camogliano per il clamoroso gol del pari. 

Una doppietta di Bocchiardi su calcio di rigore consegna tre punti all’Atletico Genova sul Cornigliano che quindi rimedia il primo ko dell’anno. Pareggiano Crocefieschi e Begato con Riccelli che la sblocca con un gran tiro al 5°, ma Mascia pareggia i conti al 47° per il Begato.

Vittoria all’inglese per il Borgo Incrociati sul Voltri 87, ancora ferma a zero punti quindi. Succede tutto nel secondo tempo con un autogol di un difensore del Voltri che interviene su un tiro-cross di Prestanizzi e manda a vuoto il proprio portiere. Nel finale si anima la gara con l’espulsione a Rittore che lascia il Voltri in dieci uomini. È la squadra di casa, però a sfiorare il raddoppio poco dopo con una punizione di Lucà che si stampa sul palo. Successivamente ancora cartellini che volano con Lamuedra che rimedia il secondo giallo, mentre Minutoli è spedito sotto la doccia per proteste. All’85° Lucà trova finalmente il gol con uno scatto sul filo del fuorigioco si presenta davanti al portiere ospite e lo batte con il gol del 2-0.

Gioisce anche il Vecchio Castagna che passa sul Davagna al 22° con Russo che trasforma un calcio di rigore. Al 71° il raddoppio che sembra chiudere tutto lo firma Pestarino con un tiro dalla distanza, ma all’83° Cirillo su punizione accorcia. Non c’è più tempo, però per il Davagna che deve incassare il primo ko della stagione.