Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Frigoriferi, mobili e altri ingombranti abbandonati: quasi 200 multe grazie alle telecamere

Sanzioni dai 300 euro ai 1200 per chi viene colto a conferire illegalmente rifiuti

Genova. Continua l’attività di Amiu per contrastare l’abbandono dei rifiuti ingombranti per le strade di Genova. “Un aiuto significativo – si legge sul sito della società che si occupa della gestione dei rifiuti a Genova – è arrivato grazie all’installazione delle telecamere posizionate nei luoghi abitualmente più utilizzati per gli abbandoni”.

Nel corso del 2019, fino al 30 settembre, sono state ben 194 le multe elevate grazie alle 25 telecamere puntate verso quelle aree che vengono trasformate in discariche abusive.

Le vie più “gettonate” per l’abbandono dei rifiuti ingombranti restano via Pianderlino a San Fruttuoso e corso Perrone a Cornigliano. Ma le telecamere hanno pizzicato degli incivili anche in via alla Brigna (a Voltri), via Balleydier (Sampierdarena), via Perlasca e via Bertolotti (Cornigliano), via Piombelli e il cimitero Cabona (Rivarolo) e via Gualco (Val Bisagno).

Le sanzioni per chi viene sorpreso a conferire illegalmente i rifiuti ingombranti vanno dai 300 euro (per “conferimento rifiuti domestici ingombranti nel circuito di raccolta Rsu”) ai 1.200 euro (per “scarichi di tv a tubo catodico /frigoriferi con motore”).