Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ex mercato di Corso Sardegna, presto l’avvio dei lavori: ecco chi ha risposto al bando per il project financing fotogallery

Più informazioni su

Genova. Una sola manifestazione di interesse è stata depositata per il bando di affidamento in concessione tramite project financing della progettazione, costruzione e gestione delle opere volte al restauro dell’ex mercato di Corso Sardegna. Una sola proposta, ma quella “che conta”, ovvero quella del soggetto proponente – l’ati Cosmo Costruzioni Moderne, Franco Longhi e Santafede – che comunque aveva diritto di prelazione all’interno dello stesso bando.

L’investimento sarà di poco meno di 25 milioni di euro mentre la concessione da parte del Comune di Genova, che durerà 90 anni, avrà un valore stimato in oltre 300 milioni. La commissione che dovrà occuparsi di valutare l’unica proposta arrivata – comunque alla base del progetto già approvato dal Comune e da una convenzione con la Regione – si riunirà nei prossimi giorni.

Inaugurata nel 1926 e abbandonata da dieci anni, quando il mercato ortofrutticolo si trasferì a Bolzaneto, la struttura sarà oggetto di una rigenerazione urbanistica che includerà aree verdi, giochi per i bambini, parcheggi, un centro commerciale inferiore ai 500 mq, 1500 mq di altri esercizi, spazi per eventi e un parcheggio a due livelli.

Nel nuovo “mercato” non potranno aprire i battenti sale scommesse, sexy shop, money transfer, negozi di cannabis light e altre attività vietate da alcuni regolamenti locali. La sovrintendenza ha concesso alcune demolizioni interne, che costituiranno l’avvio dei lavori. Obbiettivo del Comune, in attesa che l’esito della gara sia confermato, aprire i cantieri a gennaio 2020 per chiuderli entro la fine del 2022.