Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Criticò Salvini, l’ex sindaco di Sori condannato a una multa e a 3 mila euro di risarcimento morale

Pezzana: "Rispetto la sentenza ma ritengo che le parole di Salvini fossero eversive. Dov'è il diritto di critica?"

Più informazioni su

Genova. Il tribunale di Genova ha condannato in primo grado l’ex sindaco di Sori, Paolo Pezzana, a 200 euro di multa, 3000 euro di risarcimento morale e le spese legali per diffamazione nei confronti di Matteo Salvini.

Il procedimento era stato promosso da Salvini, che si era sentito offeso da un post pubblicato da Pezzana su Fb il 18 febbraio 2017, nel quale l’ex sindaco e responsabile regionale Anci Liguria per l’Immigrazione reagiva a un comizio tenuto da Salvini a Recco il 16 febbraio, definendolo

“Str…, cattivo, pericoloso”.

“Rispetto il provvedimento – dice Pezzana – ma non posso che definirmi stupito per l’interpretazione che il giudice ha dato di una giurisprudenza ormai costante e di principi fondamentali del diritto che affermano come il diritto di critica sia costituzionalmente protetto e, soprattutto in politica, possa essere esercitato in maniera anche forte senza per questo costituire un reato. Le parole di Salvini erano eversive affermando di fare pulizia anche con maniere forti di altre persone. In molti casi ci sono pronunce diametralmente opposte”.