Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Crac Qui! Group, la Cassazione rinvia al riesame l’ordinanza sui domiciliari per la moglie e le figlie di Fogliani

Erano state arrestate a metà luglio, il fondatore Gregorio Fogliani resta invece in carcere

Più informazioni su

Roma. La Corte di Cassazione ha rinviato al tribunale del Riesame l’ordinanza con cui erano stati disposti gli arresti domiciliari per la moglie e le figlie di Gregorio Fogliani, ex re dei buoni pasto in carcere da metà luglio per la bancarotta della Qui! Group.

Le motivazioni con cui erano stati decisi gli arresti domiciliari per pericolo di reiterazione del reato sono state evidentemente ritenute insufficienti. Ora il Riesame dovrà ripronunciarsi: potrà disporre i domiciliari con nuove motivazioni oppure decidere per la revoca delle tre donne.

Le tre donne, che in queste settimane sono state interrogate dai pm Francesco Pinto e Patrizia Petruzziello hanno sempre ribadito di aver avuto – seppur con sfumature diverse – un ruolo marginale nella gestione delle società del gruppo e di non aver avuto se non nel periodo immediatamente precedente al crac sentore della situazione economica delle aziende.

Resta invece in carcere al momento Gregorio Fogliani, a cui il ricorso in Cassazione era stato respinto.