Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lettere al direttore

“Caro Sindaco, non c’è solo il ponte”, lettera di un consigliere di municipio Centro Ovest foto

Genova. Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Fabrizio Maranini, consigliere Pd al municipio Centro Ovest indirizzata al sindaco di Genova Marco Bucci.

“Signor Sindaco, forse dobbiamo limitarci a chiamarla Signor Commissario, lei é venuto due volte al Campasso la prima in campagna elettorale e la seconda quando ha fatto oh! nel vedere che l’elicoidale é proprio sopra le case dei suoi concittadini. Ebbene, visto il mancato riscontro alle richieste deliberate all’unanimità dal Consiglio del Municipio II Centro Ovest, che dovrebbero pervenirgli attraverso il suo Presidente, le ricordo che il Consiglio viene eletto dai 60.000 cittadini di Sampierdarena e San Teodoro, territorio che fa parte della Città al pari di altre zone trattate decisamente meglio.

Ebbene la esorto a cominciare a cercare dove sono finite queste richieste, questi suggerimenti deliberati in maniera bipartisan, ne prenda spunto, delle nostre richieste, come quelle degli altri Municipi. Noi abbiamo una difficoltà in più rispetto agli altri, dovuta non solo al fatto che il ponte Morandi ed il cantiere sono principalmente sul nostro Municipio, ma a quella di essere uno dei Municipi che insistono in zone industriali, maggiormente interferite da infrastrutture e con gravi problemi come il Ponente, il Medio ponente, Val Polcevera, Val Bisagno Media e Bassa Val Bisagno ma, a differenza loro, Noi non sentiamo il supporto di un Presidente che sia capace di farsi ascoltate dalla sua stessa parte politica per far sentire le esigenze dei cittadini di Sampierdarena e di San Teodoro.

Le invio queste foto per farle capire quanto si sta trascurando questo territorio sebbene sia quotidianamente sotto i riflettori dovuti alla grande tragedia che ha colpito in primis le vittime ed i loro cari e giorno dopo giorno ha sconvolto gran parte della città e direttamente, ancora oggi, la gran parte di questo quartiere come degli altri che si affacciano sul Cantiere di cui lei oggi é ancora Commissario.

Guardi le foto Vedrà lo stato nel quale si trova l’area destinata al gioco dei bambini con tanto di vista sulle montagne dei detriti dei vari cantieri, e di vegetazione che arriva alle luci del lampione; veda anche la cura ed il diserbo dei marciapiedi, da quanto tempo le auto non vengono rimosse ed intorno non viene pulito… Probabilmente non prenderà neppure in considerazione questa mia lettera che vuole essere solo una esortazione, Ma sappia che, in particolare qui al Campasso il sonno é ormai passato e, con esso, temo anche i sogni che questo cittadini rischiano di non poter neanche a più avere. Sarò ben felice di venire smentito dai fatti se questi porteranno un po’ più di attenzione e decoro per il Campasso, per il Municipio II Centro Ovest e per tutta la città…
Buona notte Signor Sindaco, nonostante tutto voglio ancora chiamarla così”.