Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Borzoli e San Cipriano non si fermano e ingranano la sesta risultati fotogallery

Le due squadre continuano e mantengono un vantaggio rassicurante sulle inseguitrici. Perde terreno la Sampierdarenese

Prosegue la marcia a due di Borzoli e San Cipriano che comandano in modo anche piuttosto autorevole la classifica di Prima categoria, Girone C. Le due compagini non sbagliano un colpo e vincono la sesta partita di fila. I biancocelesti espugnano Cogoleto nel testa – coda di giornata grazie a Turrini e Mattiucci che segnano un gol per tempo e chiudono la contesa.

Punteggio più netto per il Borzoli che cala un poker senza appello alla Nuova Oregina. In una giornata caldissima per la stagione i gialloblù impiegano cinque minuti per trovare il gol con il “solito”Colella che sfrutta un errore io di Lagrari, il quale rilancia sui piedi della punta ospite. Tiro dal limite e palla nel sacco. 

L’Oregina si fa vedere in attacco dieci minuti dopo con Bellantone che mette un tiro-cross in area al quale manca solo da deviazione decisiva. Al 20° allora arriva il raddoppio ospite con Valenti. Gran movimento in area dell’attaccante gialloblù che anticipa tutti su corner e insacca. La gara si chiude in avvio di secondo tempo quando Lerini sfrutta un buco enorme nella difesa e si fa trovare libero in area per un gol facile, facile. Dieci minuti dopo Colella firma la sua 12^ rete in sei gare. Gol fin troppo semplice visto che nessuno marca il capocannoniere del campionato che da due passi non sbaglia. 

Ad inseguire le prime troviamo un trio di squadre che ha vissuto fin qui fasi alterne nella stagione. La Pro Pontedecimo ha avuto un avvio non semplice, ma con il 2-1 al Prato, coglie la terza vittoria consecutiva. Rossoneri che si illudono al 35° con il gol di Pastorino, ma al 50° Pasti pareggia. Al 70° Piccaluga di forza in area conclude in maniera vincente per il sorpasso granata.

Basta un gol alla Ruentes invece per prevalere su un Fegino ancora senza vittorie e fermo a quota 3 punti frutto, però di altrettanti pareggi. A decidere la gara è un calcio di rigore di Grilli per un tocco con la mano di Pedemonte che condanna i suoi alla terza sconfitta stagionale. Un gol per tempo e la Campese regola la Calvarese mantenendosi così fra le inseguitrici. Gol lampo di Mirko Macciò al 4° con un tiro che Meneghello respinge quando ormai la sfera ha varcato la linea di porta. Al 70°, dopo una reazione poco efficace della Calvarese, Criscuolo riceve e firma il raddoppio per il 2-0 dei valligiani.

Importante vittoria del Borgoratti che supera la Sampierdarenese in rimonta. Zirafa trova il vantaggio ospite al 25°, ma nella ripresa gli arancioverdi si riorganizzano e rimontano con Ombrina al 56° e Drommi all’85°. Sampierdarenese che scivola a metà classifica mentre il Borgoratti centra la seconda vittoria stagionale. Cade in casa la Vecchiaudace Campomorone contro un Progetto Atletico che cerca di rilanciarsi, forte anche di un recupero da disputare che potrebbe portare gli azzurroblù a ridosso della zona playoff. Rete immediata di Arrache dopo un pressing alto dei locali che si fanno infilare in contropiede. Fiorentino calcia sul palo e l’attaccante ospite ribadisce alle spalle di Burri. 

Si va alla ripresa quando i campomoronesi potrebbero pareggiare su calcio di rigore, ma Casanova si fa ipnotizzare da Launi che para e salva i suoi. Nel finale di gara sale in cattedra Zangla che trova una doppietta in cinque minuti e la chiude. Si conclude a reti inviolate Riese – San Bernardino con i chiavaresi che recriminano per alcune occasioni non sfruttate, mentre i neroverdi rimandano ancora l’appuntamento con la vittoria.