Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Andreazzoli: “Prestazione buona, partita decisa dagli episodi” risultati fotogallery

Il mister smentisce le voci di una squadra non totalmente compatta con lui

Genova. “Ho detto bravi ai ragazzi, la prestazione è stata buona, la partita è stata solo decisa dagli episodi”, Aurelio Andreazzoli resta ottimista e non parla dell’arbitro: “Ho troppo rispetto per il lavoro del direttore di gara, che è difficilissimo. I rigori c’erano entrambi, li ho rivisti. Non entro nel merito del giudizio generale”.

Il lavoro in settimana aveva dato buone sensazioni al mister rossoblù: “Ero certo che avremmo fatto questa gara, avremmo potuto anche essere premiati maggiormente, mi riferisco alle occasioni di Lerager, di Romero, tanto che nell’intervallo avevo fatto loro i complimenti e chiesto di ripetere la prestazione, facendo qualcosa in più. Siamo stati bravi a non concedere nulla al Milan, li abbiamo aggrediti alti, poi in due minuti nel secondo tempo abbiamo buttato all’aria tutto”.

Il problema sono i risultati. Il Genoa si trova penultimo a 5 punti.

Criscito è uscito dagli spogliatoi in stampelle, il problema muscolare potrebbe essere piuttosto grave: “Perdere un calciatore dopo 10 minuti è brutto, un giocatore come lui è ancora peggio, anche pensando alle prossime partite”. Romero, ammonito, era in diffida e salterà la trasferta di Parma.

In merito alle voci degli ultimi giorni, riguardanti un’ipotetico contrasto tra la squadra e Andreazzoli stesso, il mister risponde: “Una cazzata. È un argomento che mi interessa zero”.

Andreazzoli ammette comunque che l’inserimento di Pandev, che ha dato subito un assist a Kouamé da cui poi è scaturito il rigore, poteva anche essere anticipato: “Non è così semplice, facile parlare col senno di poi. Con Favilli avevamo dato freschezza in avanti, ma poi rimaneva solo un cambio e in caso di altri infortuni saremmo rimasti in nove, se avessimo deciso di sostituire prima”.

Del futuro Andreazzoli non parla. Intanto l’amministratore delegato del Genoa Alessandro Zarbano è stato a lungo al telefono proprio nei pressi della sala stampa. Domani, probabilmente, se ne saprà qualcosa di più.