Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Al via a Genova la Fiera d’Autunno, tra le novità oro vegetale e pentole in ghisa foto

Fino a domenica al Padiglione Blu la prima edizione 'sperimentale' con 70 espositori

Più informazioni su

Genova. Un’azienda genovese che produce pentole e bottiglie in ghisa. Un’artigiana brasiliana che espone gioielli in oro vegetale, il ‘capim dourado’ che produce steli simili al metallo prezioso e viene lavorato in maniera sostenibile. E poi un ristorante thailandese, tocco esotico tra i prodotti gastronomici liguri e italiani in genere.

Generica

Sono le particolarità della prima Fiera d’Autunno, che con 70 espositori ha aperto oggi al Padiglione Blu della Foce e rimarrà visitabile fino a domenica, una sorta di esperimento per dare continuità alle manifestazioni e offrire un ‘ponte’ ideale tra la Fiera Primavera e Natalidea, che quest’anno si sposta al Porto Antico.

“Speriamo sia la prima di una lunga serie e che si vada a consolidare nel calendario fieristico – spiega Beppe Mistretta, uno degli organizzatori – Natalidea 2019 sarà al Porto Antico con un villaggio natalizio, avevamo questo spazio e abbiamo inserito una nuova campionaria”.

“È l’apertura di una nuova frontiera, in Italia non sono molte le fiere come questa – commenta Mauro Ferrando, presidente del Porto Antico – Abbiamo molte novità in ballo, non solo dalla nautica. Abbiamo già un panel di scelte molto interessanti, la Fiera deve tornare ad essere per Genova un punto di riferimento importante. Intanto riprendere il terreno perduto, e poi guadagnarne ancora”.

L’ingresso è gratuito e di sera l’apertura è fino alle 23 (domenica chiusura anticipata alle 21.30).

Per rendere la casa più bella, confortevole e sicura, Fiera d’autunno propone accurate lavorazioni in legno – dai tetti alle basculanti, ai parquet – e porte, serramenti, ringhiere, cancelli e carpenteria metallica, trasformazioni super-rapide delle vecchie vasche da bagno in docce, impianti di sicurezza, e sistemi di risparmio energetico.

Sul fronte dell’arredo la scelta è variegata, dagli imprescindibili -materassi, letti e divani – ai mobili su misura, etnici e in teak per una scelta di qualità, alle linee più classiche. Da Tibet e Mongolia arrivano alcuni pezzi antichi e dipinti a mano insieme a begli oggetti di manifattura artigianale.

Per il giardino e gli spazi all’aperto ci sono i forni e i barbecue, gli arredi in legno e in ferro battuto; direttamente dall’Olanda arriva un ottimo assortimento di bulbi di tulipano. E per una comoda ed efficiente gestione quotidiana della cucina ecco robot, depuratori di acqua e macchine per il caffè, pentole in ghisa smaltata, per le pulizie più accurate lavapavimenti, aspirapolvere e battitappeto.

Il tour del gusto, riservato ai buongustai, attraversa cannoli, cassate e pistacchi dalla Sicilia, mozzarelle di bufala campana, conserve, frutta secca e candita, salumi e formaggi di Norcia, specialità al tartufo, prodotti tipici liguri e sardi, birra artigianale di qualità, cucina romagnola e thai. E dopo le concessioni alla gola il tempo della remise en forme arriva con le offerte più invitanti delle terme di Genova e delle terme di Acqui. Sempre in tema di benessere e cura della persona, tutti da scoprire i pacchetti speciali per i trattamenti estetici più nuovi ed efficaci e le offerte di cure odontoiatriche a prezzi accessibili.

Nello shopping largo alla moda casual ed elegante e ai capi firmati, nella bigiotteria la novità arriva dal Brasile con i monili in capim dourado, meglio conosciuto come oro vegetale. Promozione speciale per i più piccini: due al prezzo di uno nell’area Mondobimbo con i morbidi giochi gonfiabili del mondo delle favole.